Noto, Infiorata e corteo barocco|FOTO

Ogni anno è un colpo al cuore, di quelli che lasciano tutti a bocca aperta, il momento in cui si riesce ad ammirare il mix di natura e cultura, rappresentato dall’Infiorata di Noto. Non solo ci si meraviglia osservando i decori barocchi che adornano i palazzi netini, ma ci si ritrova a guardare ciò che le tradizioni hanno contribuito a mantenere indelebile.
Ecco quindi che la via Nicolaci diventa un museo a cielo aperto, in cui si possono ammirare i quadri “dipinti” dalle associazioni dei maestri infioratori, che quest’anno sono dedicati alle storie dei siciliani in America. Uno fra i più commoventi quello dedicato a Gaetana Midolo, trasferitasi in America all’età di 13 anni, vittima dell’incendio che distrusse la fabbrica di camicette presso cui era lavorava. Da 40 anni a questa parte, l’Infiorata ha attirato migliaia di turisti, provenienti da tantissime parti del mondo, che attraverso questi quadri imparano ad apprezzare la cultura siciliana.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com