Basket, ciao grande Sergio.

Lo striscione è da brividi, lo spettacolo da definire. È unica invece, l’emozione che suscita unanime, come sempre sa fare, il pubblico orlandino. Non si hanno casacche di appartenenza per una tragedia di questo tipo, ma è dello stesso colore la tristezza, scura, che indossiamo, si trasforma in rabbia, in grinta. Troppo presto è stato il suo arrivederci ed è troppo presto anche forse parlarne, ma esiste un unico modo per definire i confini con l’aldilà, quel confine che svanisce quando di mezzo c’è il cuore. A testimoniarlo ecco a voi lo striscione, ecco a tutti noi il tripudio…

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com