Basket A2. Ripescaggi, tempo fino al 30 giugno. Piacentina ancora indecisa.

Tempo fino al 30 giugno per presentare la domanda di ripescaggio in serie A2 e candidarsi al posto lasciato libero dall’Auxilium Torino. La prima avente diritto è la Bakery Piacenza, migliore retrocessa al secondo turno playout, ma il club del presidente Marco Beccari non ha ancora sciolto la riserva se riaffacciarsi automaticamente in A2 o ripartire dalla B. Poi toccherà alla non promossa tra le quattro società in lizza nelle Final Four di B a Montecatini e a seguire a Cento, unico club che ha già formalizzato la richiesta di ripescaggio e sarebbe pronta a tornare in A2 a tavolino se le prime due dell’elenco delle squadre riserve non dovessero sfruttare le rispettive priorità.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com