Laurea, “L’Italia con l’influencer”

Non è solito esprimerci in pareri nè in considerazioni ma, nell’era della digitalizzazione, della moneta elettronica, dei blog e perchè no, delle tante apparenze sociali, la laurea in influencer sarà quella che rappresenterà, nel bene o nel male sintomaticamente il nostro periodo.

Sono in molti a chiedersi se ce ne fosse realmente il bisogno, ma a quanto pare l’Università e-Campus ha ufficialmente inaugurato il primo corso di laurea per diventare influencer. Nell’epoca delle star di Instagram e del loro successo oltre il mondo dei social, l’ateneo ha scelto di intercettare le aspirazioni di migliaia di giovani italiani che sognano di poter diventare la prossima Chiara Ferragni o il futuro Mariano Di Vaio. Il tutto attraverso il più classico dei percorsi universitari, con un piano di studio paragonabile a quello dei corsi più tradizionali e blasonati.Se si va infine ad osservare il piano di studi offerto dall’università si può notare come il corso sia preso molto seriamente, strutturato attraverso una panoramica completa del mondo della comunicazione web: “Il percorso di studi si struttura su tre anni. Il primo anno affronta temi trasversali come semiotica e filosofia dei linguaggi, estetica della comunicazione, informatica, tecnica, storia, e linguaggio dei mezzi audiovisivi. Il secondo anno scende nel dettaglio di alcune discipline come la psicologia e la sociologia della moda, ampliando le conoscenze dello studente nell’ambito della comunicazione grazie a discipline come il diritto dell’informazione e della comunicazione o la sociologia della comunicazione e dell’informazione. L’ultimo anno prevede la partecipazione a laboratori tematici, che vanno dalla scrittura istituzionale e pubblicitaria alla lettura dell’immagine, e si conclude con tirocini formativi e di orientamento”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com