Orlandina: una crisi senza fine! Tortona esce vittoriosa 88-75

Rispettato il minuto di raccoglimento per Kobe Bryant e i primi possessi non giocati dalle 2 squadre con l’infrazione dei 24 secondi e degli 8 secondi (i numeri di maglia)

Terza sconfitta consecutiva per l’Orlandina Basket (la seconda casalinga) che si piega anche a Tortona di coach Marco Ramondino. Capo d’Orlando in emergenza senza Tarence Kinsey, Simone Bellan e Lorenzo Querci, si affida a uno strepitoso Matteo Laganà; mentre l’arma migliore degli ospiti è il lettone Graziulis. L’Orlandina fa un buon primo quarto, sgretolandosi con il passare del tempo a causa delle rotazioni corte: coach Sodini è infatti costretto a ricorrere al giovane Quinn Ellis (esodio stagionale) in alcuni fasi di gioco, il quale paga l’inesperienza; Tortona dal canto suo attacca bene il perimetro con il neo acquisto Sanders e l’area pitturata con Severini. Gli ospiti dilagano in modo netto al terzo periodo quando raggiungono il massimo vantaggio di + 24, dove arrivano punti anche dalla panchina da parte di Mascolo e De Laurentiis. Un sussulto ad inizio ultimo quarto permette ai paladini di accorciare il gap, ma le energie fisiche sono sempre meno e Graziulis chiude la contesa. La vittoria di Tortona le permette di restare in zona play-off e continuare a puntare in alto per migliori piazzamenti; Capo d’Orlando invece resta penultima, ma staccata di 2 punti dall’Eurobasket Roma dopo la vittoria esterna ottenuta. Prossimo turno sarà infrasettimanale con Orlandina in trasferta al PalaFerraris contro Casale Monferrato; mentre Tortona resterà in Sicilia per affrontare Trapani al PalaIlio.

Cronaca partita: coach Sodini mette sul parquet i seguenti 5: Marco Laganà,Elmore,Mobio,Lucarelli,Donda; coach Ramondino risponde con: Tavernelli,Sanders,Martini,Graziulis,Severini. Partenza sprint degli ospiti che al 5′ trovano subito il +7 grazie a Andrejs Grazulis e Matteo Martini. Capo d’Orlando prova ad accorciare lo svantaggio con Marco Laganà ben spalleggiato da Jon Elmore centrando il 16-19. Sono Jamarr Sanders e Bruno Marcolo a chiudere il primo periodo sul 20-27. Gli ospiti in avvio di secondo periodo mette subito il piede di sull’acceleratore trovando il +12 (24-36) al 14′. Elmore e Laganà sono provvidenziali per coach Sodini ed impediscono agli ospiti di dilagare. Ma la squadra di coach Ramondino non ha alcuna intenzione di abbassare il ritmo così trova il 32-49 al 18′. Laganà accorcia e chiude il primo tempo sul 38-51. In avvio di terzo periodo la musica non cambia, è ancora Tortona a fare la partita, con Capo d’Orlando che si affida a Laganà per provare a tamponare ma al 25′ è 46-62. E’ ancora Laganà a suonare la carica, ma i tentativi della guarda nativa di Reggio Calabria sono vani perché è ancora Tortona con Quirino De Laurentis e Grazulis  a chiudere in vantaggio il terzo periodo sul 56-74. Capo d’Orlando prova subito a ridurre le distanze trovando il 63-76 al 32′. Il solito Grazulis però toglie le castagne dal fuoco e permette a Tortona di riprendere le fila del discorso. La squadra di coach Sodini  non vuole mollare la presa e con un parziale di  6-0 trova il -11 (69-80 al 35′). Ci pensa ancora Graziulis a chiudere definitivamente i conti. Finisce 75-88.

Domanda a coach Marco Ramondino: Il mercato vi ha portato due nuovi giocatori: Sanders e Severini: può darmi un giudizio su questi innesti e le chiedo l’obiettivo stagionale è una salvezza tranquilla o puntare più in alto? “Con questi 2 giocatori che ci mette la società non possiamo che puntare in alto. C’è successo un pò di tutto nell’ultimo periodo: 2 settimane fa, dove avevamo il giro di 3 partite in una settimana, avevamo Pullazi,Formenti e De Laurentiis infortunati. E’ chiaro che Sanders e Severini sono due giocatori di ottimo livello con caratteristiche diverse che andremo a inserire. Puntiamo ad ottenere la miglior posizione play-off possibile ed essere competitivi al massimo. Abbiamo un’ottima squadra, dobbiamo essere bravi a costruire degli equilibri con tutte le squadre del campionato, però ovviamente dobbiamo finire bene la stagione regolare compresa la fase ad orologio, che nel momento in cui iniziano i play-off deve essere una squadra che difende duro, che si passano la palla, che mette i tiri liberi quando conta, quindi dobbiamo essere ambiziosi”

  • (PalaFantozzi):
  • ORLANDINA BASKET – TORTONA [75-88]
  • Jon Elmore [ORL]: 14 punti, 4 rimbalzi, 5 assist [10 valutazione];
  • Marco Laganà [ORL]: 38 punti, 2 rimbalzi, 3 assisrt [40 valutazione];
  • Joseph Mobio [ORL]: 5 punti, 8 rimbalzi, 2 stoppate;
  • Jacopo Lucarelli [ORL]: 6 punti, 4 rimbalzi, 3 stoppate, 2 assist [10 valutazione];
  • Andrea Donda [ORL]: 3 punti, 7 rimbalzi;
  • Uchenna Ani [ORL]: 2 punti, 2 rimbalzi;
  • Giancarlo Galipò [ORL]: 2 punti;
  • Lorenzo Neri [ORL]: 5 punti;
  • Andrejs Grazulis [TOT]: 23 punti, 5 rimbalzi, 4 assist [24 valutazione];
  • Riccardo Tavernelli [TOT]: 7 punti, 3 rimbalzi, 2 recuperi, 4 assist;
  • Jamarr Sanders [TOT]: 14 punti, 6 rimbalzi, 4 assist [18 valutazione];
  • Luca Severini [TOT]: 14 punti, 9 rimbalzi, 2 assist [14 valutazione];
  • Matteo Martini [TOT]: 14 punti, 6 rimbalzi, 2 assist [20 valutazione];
  • Bruno Mascolo [TOT]: 7 punti, 4 rimbalzi, 2 recuperi, 4 assist [13 valutazione];
  • Quirino De Laurentiis [TOT]: 6 punti, 3 rimbalzi, 2 recuperi;
  • Janko Cepic [TOT]: 3 punti.
  • le altre partite:
  • Domenica 2 febbraio:
  • Casale Monferrato – Pallacanestro Trapani [77-52]
  • Blu Treviglio – Latina Basket [69-65]
  • Pallacanestro Biella – NPC Rieti [93-64]
  • Scafati – Eurobasket Roma [68-72]
  • Basket Torino – Fortitudo Agrigento [86-72]
  • Napoli Basket – Bergamo [77-75]
CLASSIFICA SERIE A2 GIRONE OVESTPunteggi
Basket Torino36 punti
Casale Monferrato 32 punti
Fortitudo Agrigento32 punti
Pallacanestro Biella [una partita in meno]28 punti
Pallacanestro Trapani 28 punti
Blu Treviglio [una partita in meno] 28 punti
NPC Rieti 28 punti
Napoli Basket 26 punti
Tortona 26 punti
Scafati [una partita in meno]22 punti
Latina Basket 20 punti
Orlandina Basket [una partita in meno]16 punti
Eurobasket Roma [una partita in meno] 14 punti
Bergamo [una partita in meno]10 punti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com