Feltri in tv contro il sud : “Meridionali inferiori”. Per lui scatta la denuncia |VIDEO

Vittorio Feltri – Noto ancora una volta che le mie affermazioni vengono strumentalizzate in modo indegno

Un episodio che non vorremmo raccontare e per molti aspetti persino anche non considerarlo rilevante, visto che ad offendere è sempre il solito Feltri. Il direttore di Libero ci lascia insofferenti dinanzi all’ennesima offesa “molta gente che è nutrita da un sentimento di invidia, rabbia nei nostri confronti perché subisce una sorta di complesso di inferiorità. Io non credo ai complessi di inferiorità ma credo che i meridionali, in molti casi, siano inferiori”.

Il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti Carlo Verna ha scritto al sindaco partenopeo per scusarsi delle affermazioni del giornalista, iscritto all’Elenco dei professionisti della Lombardia dal 1969.

Feltri, bergamasco, 76 anni, 4 figli (uno è l’editorialista della Stampa Mattia Feltri) nel corso degli ultimi anni è sempre più spesso balzato agli onori della cronaca sia per le sue violente prese di posizione su Twitter contro chiunque.

Le mie parole sono state strumentalizzate:

“Mi pare del tutto evidente che il Sud e la sua gente siano economicamente inferiori rispetto al Nord. Chi non lo riconosce è in malafede. L’antropologia non c’entra con il portafogli. Noto ancora una volta che le mie affermazioni vengono strumentalizzate in modo indegno”.

Non è solito esternare le nostre posizioni, limitando il tutto al racconto dei fatti, ma emblematica e priva di etica professionale a noi appare la posizione di Mario Giordani che nella propria trasmissione FUORI DAL CORO, invece di stoppare gli insulti con fermezza, annuiva con approvazione a ciò che il direttore di Libero sosteneva.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com