Indelebili Today - L'informazione a portata di mano

Alimentazione ai tempi del Coronavirus

 

Sembra il titolo di un romanzo dei primi anni del ‘900, seppur il contenuto del testo è  decisamente diverso. Ci troviamo in una situazione non facile, un periodo storico che ci mette giorno dopo giorno a dura prova. Per superare la malinconia spesso ci rifugiamo nel cibo e, tra ansia, abitudini nutrizionali sbagliate, potremmo avere anche problemi digestivi. Ma la relazione cibo – benessere non deve essere necessariamente vista come un obiettivo raggiungibile solo e soltanto con mille sacrifici. L’impegno più importante deve riguardare l’organizzazione! 

Mi spiego meglio…Osservare una alimentazione sana non deve privarci di ciò che amiamo mangiare. Piuttosto diventa una sfida che ci permette, se riusciamo ad organizzarci in maniera ottimale, di scegliere i cibi che uniscano piacere e funzionalità senza rinunciare al gusto!

Obiettivo principale di una dieta, qualsiasi essa sia, è quello di preservare ciò che di più caro il nostro organismo ha: la massa muscolare! 

Il muscolo è costituito prevalentemente da proteine che assumiamo tramite l’alimentazione, per cui il mio consiglio è quello di scegliere fonti proteiche (meglio magre) che ci permettano di fare il pieno di amminoacidi, fondamentali per noi, anzi, direi essenziali!

Allenarsi in casa, non è la stessa cosa di allenarsi in palestra, a meno che non si abbiano a disposizione sovraccarichi utili a migliorare la trofia muscolare. Tuttavia la buona notizia è che allenamento casalingo e alimentazione rappresentano un connubio efficace a far si che il sudore versato in palestra per ottenere i risultati sperati, non sia stato inutile.

Questi i cibi che contengono proteine magre e che puoi inserire liberamente nei 3 pasti principali della giornata: yogurt greco bianco, tacchino, albume, pollo, bresaola, speck, latte scremato, pesce magro; tuttavia un paio di volte a settimana, scegli anche fonti proteiche diverse come carne di cavallo, vitello, pesce grasso, maiale, agnello, formaggi.

Questa è la settimana di Pasqua, ed il cacao, meglio se amaro, dovrebbe essere uno degli alimenti più presenti nelle nostre case. Usalo per condire ed accompagnare colazione e spuntini. Sono numerosi infatti i vantaggi che ci offre il consumo di cacao amaro, soprattutto a livello muscolare, in quanto, attraverso la produzione di Ossido Nitrico, permette una migliore perfusione sanguigna (più ossigeno e nutrienti ai muscoli)

Verdura a foglia verde e larga, che ci permette di introdurre una buona quantità nitrati, per massimizzare gli effetti del cacao amaro e per idratare meglio il nostro corpo grazie anche al loro ottimo contenuto di liquidi, oltre al fatto che rappresentano alimenti altamente sazianti, specialmente se accompagnati con le proteine.

Non rinunciare ai carboidrati, magari alla sera, perché stimolano la produzione di serotonina (detto anche l’ormone della felicità), particolarmente utile per la qualità del sonno 

Fabio Buzzanca

fabio.buzzanca@tiscali.it

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com