Basket Torino vince di misura 72-71, ma l’Orlandina recrimina nell’ultima azione di gioco.

PUNULTIMA AZIONE DI GIOCO E DECISIVA PER LA VITTORIA DI TORINO

In uno dei 3 anticipi della 17a giornata di Serie A2 girone verde, Orlandina basket e Basket Torino danno vita ad una sfida bella ed equilibrata: ne escono vincitori i piemontesi grazie alle giocate decisive di Ousmane Diop e Kruize Pinkins: il primo segna il canestro del sorpasso; il secondo giocatore in fase difensiva effettua la stoppata su Xavier Johnson. Da precisare che quest’ultima azione risulterà un episodio chiave per un mancato fischio da parte della terna arbitrale, tale da far innervosire il coach paladino Marco Sodini che si scuserà, in seguito, nel postgara.

Primo periodo con Capo d’Orlando che parte bene con un parziale di 6-0 grazie alle triple di Johnson e Celis Taflaj, Torino risponde con i primi punti a referto di Daniele Toscano e Diop. Primo sorpasso piemontese sul +4 con Alessandro Cappelletti e l’ex Mirza Alibegovic. Match comunque in equilibrio in questi primi 10′ chiusi dal canestro di Kruize Pinkins sul punteggio di 15-17.

Secondo quarto aperto ancora dall’Orlandina, la quale prova a far la partita gestendo i possessi: Samuele Moretti, Taflaj e Abdel Fall (dalla lunetta 1/2) mettono il “naso” avanti (20-18), ancora l’ex Alibegovic risponde per il 20-21 e poi i paladini scappano sul primo allungo serio sul parziale di 9-0 aperto dalle penetrazioni funamboliche di Jordan Floyd (29-21). Si iscrive a referto anche Jason Clark per Torino che ricuce lo strappo fino al -3 (32-29), ma i padroni di casa chiudono il primo tempo con un altro mini-parziale grazie a Simone Bellan (tornato a disposizione dopo l’infortunio, ma non ancora in piena forma), Johnson e Moretti ccon il punteggio di 39-32 (parziale complessivo di 24-15).

Torino esce dall’intervallo lungo galvanizzata e la prima cosa che riesce a fare nel terzo quarto è impattare il match: i 2 tiri dall’arco di Clark regalano il 45 pari. Una timida reazione paladina con il duo a stelle e strisce Johnson Floyd danno linfa, ma Alibegovic ha la memoria corta e punisce ancora dall’arco dei 6,75m la sua ex squadra (51-43). l’ultima azione e quindi minuto 30 è per Capo d’Orlando con Floyd che chiama schema isolamento attaccando nell’1vs1 il diretto avversario, bomba in faccia e punteggio sul 54-53.

Ultimo periodo con i biancoazzurri che riallungano sul +7 di vantaggio: Taflaj da 3 punti, Johnson e Floyd (64-57). Il contro break non si fa attendere: Cappelletti, Diop ed ancora Alibegovic: 8-0 di parziale 64-65 minuto di sospensione chiesto da coach Sodini che sbatte la cartella degli schemi di gioco. Ancora una volta ci pensa il duo americano paladino a rimettere il naso avanti (69-68), ma ormai è una guerra di nervi nell’ultimo giro d’orologio: Cappelletti attacca Laganà che commette il 5° fallo ed esce dal campo per l’ingresso di Flavio Gay, 2/2 in gita lunetta per il giocatore ospite 69-70 a 50 secondi scarsi dalla sirena. Floyd penetra sul lato sinistro fallo sùbito 2/2 ai tiri liberi 36 secondi e 2 possessi da giocare. Cappelletti recupera 2 rimbalzi offensivi sul tiro di Kruize Pinkins e sul suo stesso tiro, difesa dormiente dei biancoazzurri che subiscono il canestro di Diop dopo il tiro sbagliato di Alibegovic (71-72) a 6 secondi. ultima azione paladina con il tiro di Johnson stoppato e le proteste vibranti dello stesso americano e di coach Sodini che si invola fino a centrocampo per chiedere spiegazioni sull’ultimo tiro. Terza sconfitta consecutiva per L’Orlandina, la settima su 14 incontri disputati; mentre Torino ottiene la seconda vittoria consecutiva postCovid la settima su 11 match giocati. Prossimo turno sarà infrasettimanale con le partite di mercoledì 10 febbraio, dove i biancoazzurri ospiteranno un’altra squadra piemontese: la Pallacanestro Biella dell’ex Marco Laganà; mentre il Toro tornerà tra le mura amiche del PalaAsti ospitando Orzinuovi.

Dichiarazioni coach

  • 7 febbraio ore 12:00 (PalaFantozzi) “porte chiuse”
  • ORLANDINA – BASKET TORINO [71-72]
  • Orlandina:
  • Xavier Johnson: 23p, 9rimb, 2ass (30val);
  • Jordan Floyd: 24p, 2rimb, 2stopp, 4recup, 2ass (25val);
  • Matteo Laganà: 6p, 2rimb, 2ass;
  • Celis Taflaj: 9p, 4rimb (10val);
  • Abdel Fall: 1p, 11rimb, 2ass;
  • Simone Bellan: 2p, 2rimb;
  • Flavio Gay: 2p, 2recup;
  • Samuele Moretti: 4p, 6rimb, 2ass;
  • Torino:
  • Kruize Pinkins: 8p, 6rimb, 3ass (12val);
  • Jason Clark: 19p, 3rimb, 2recup (12val);
  • Alessandro Cappelletti: 12p, 7rimb, 2recup, 6ass (19val);
  • Mirza Alibegovic: 13p, 4rimb, 4ass;
  • Ousmane Diop: 11p, 5rimb (11val);
  • Daniele Toscano: 5p;
  • Frank Bushati: 2p;
  • Luca Campani: 1p, 5rimb;
  • Lorenzo Penna: 1p;
  • QUINTETTI INIZIALI:
  • ORLANDINA: MATTEO LAGANA’, JORDAN FLOYD, CELIS TAFLAJ, XAVIER JOHNSON, ABDEL FALL.
  • TORINO: ALESSANDRO CAPPELLETTI, JASON CLARK, DANIELE TOSCANO, LUCA CAMPANI, OUSMANE DIOP.
  • 17a Giornata:
  • Sabato 6 gennaio:
  • Urania Milano – Casale Monferrato [81-77]
  • Domenica 7 gennaio:
  • Pallacanestro Biella – Tortona [83-95]
  • Pallacanestro Trapani – Piacenza [86-82]
  • Pallacanestro Mantovana – Scaligera Verona [84-80]
  • Orzinuovi – Bergamo [79-86]
  • Blu Treviglio – Udine [83-84]
CLASSIFICA SERIE A2 GIRONE VERDEPunti
Tortona [16-3]32 punti
Udine [11-8]22 punti
Urania Milano [11-8]22 punti
Basket Torino [10-5]20 punti
Blu Treviglio[10-9]20 punti
Piacenza [10-10]20 punti
Orzinuovi [9-7]18 punti
Orlandina Basket [8-9]16 punti
Pallacanestro Trapani [8-10]16 punti
Pallacanestro Mantovana [8-11]16 punti
Casale Monferrato [8-11]16 punti
Scaligera Verona [8-11]16 punti
Bergamo [6-11] 12 punti
Pallacanestro Biella [5-15]10 punti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com