L’unione fa la forza! l’Orlandina ritorna a vincere battendo Biella 103-99

Nel recupero della 18a giornata della Serie A2 girone verde, ritorna a calcare il parquet l’Orlandina basket: lo fa ottenendo una vittoria molto importante contro Biella dopo un mese di digiuno: (24 gennaio Orlandina-Mantova 102-98 dopo overtime). Una settimana parecchio turbolenta per i paladini che: dopo l’uscita dal contratto con il pivot Abdel Fall (adesso a Latina Basket), Tommaso Tintori ancora ai box come Simone Bellan (problemi alla schiena oltre al solito fastidio al polso), coach Sodini è riuscito comunque a tenere saldo il gruppo ed adesso spera nell’arrivo del nuovo centro già dal prossimo turno di campionato. La Pallacanestro Biella dal canto suo invece, ha cercato la rimonta nel finale dopo aver avuto il massimo gap di 15 lunghezze, ma che risulterà inutile per la gestione finale del match da parte dei locali.

Il primo periodo è dai ritmi alti: ad aprire le “danze” ci pensano i fratelli Laganà: Matteo e Marco (ex paladino). primo allungo sul +7 è dei siciliani grazie ai primi punti realizzati da Jordan Floyd (16-9). il finale di periodo torna l’equilibrio con Deontae Hawkins a guidare Biella mettendo anche il naso avanti (19-20). Federico Miaschi chiude il primo riposo sul 27-28.

Secondo quarto con i rossoblu piemontesi che partono decisi: primo personale allungo sul +6 (34-40) trascinato dal duo americano Hawkins – Jeffrey Carroll, l’ex giocatore di Treviso uno degli ultimi innesti di mercato. In uscita da un time-out coach Sodini ridà fiducia ai suoi: è l’albanese Celis Taflaj ad uscirne galvanizzato con Johnson, ma il nuovo sorpasso lo firma Flavio Gay con 2 tiri realizzati dall’arco dei 6,75m (46-45). Si va all’intervallo lungo sul 53-50 con la bomba del folletto americano Floyd.

Terzo periodo e il rientro dagli spogliatoi riaccendono il duello: Marco Laganà ha il dente avvelenato e rimette la freccia a favore degli ospiti (61-62). Reazione biancoazzurra non si fa attende: inchiodata di Samuele Moretti per il 67 pari e andando all’ultimo mini riposo sul 78-72 con i canestri di Floyd, Gay e un ancora ispirato Taflaj.

Quarto periodo è di marca Orlandina: doppia cifra di vantaggio raggiunta sull’85-75 con J Floyd on fire e un irrefrenabile Taflaj (highscore personale in canotta biancoazzurra). Biella si deconcentra ancora e Capo d’Orlando si porta al massimo vantaggio +15 (92-77) con lo zampino di Johnson. Sembra finita, ma arriva il colpo di scena con l’antisportivo fischiato a Floyd, gioco da 5 punti complessivo grazie al 2/2 di Marco Laganà e la tripla di Carroll: sussulto d’orgoglio dei piemontesi. Ursulo D’Almeida, giocatore acquistato in prestito da Treviglio e Miaschi riportano il march sul -3 a 30 secondi dalla sirena (100-97). Dal fallo sistematico subito da Floyd (saranno 31 i punti realizzati), ne nasce 1/2 ai liberi, Miaschi ancora segna il -2, ma è ormai troppo tardi e Taflaj appoggia al vetro il canestro firmando il 103-99 finale.

Per Capo d’Orlando è l’ottava vittoria sulle 16 giocate; mentre Biella è alla sconfitta numero 14 su 19 gare ed è ultima in classifica agganciata da Bergamo e complice lo scontro diretto a sfavore a questo punto sembra che la panchina di coach Iacopo Squarcina sia in bilico.

Dichiarazioni coach

  • 25 febbraio ore 18:30 (PalaFantozzi) “porte chiuse”
  • ORLANDINA – BIELLA [103-99]
  • Orlandina:
  • Xavier Johnson: 22p, 7rimb, 7ass (26val);
  • Jordan Floyd: 31p, 8rimb, 6ass, 2stopp, 2recup (41val);
  • Matteo Laganà: 9p, 2rimb, 3ass;
  • Celis Taflaj: 24p, 4rimb (28 val);
  • Samuele Moretti: 9p, 11rimb, 2ass (13val);
  • Flavio Gay: 8p, 3rimb, 3recup;
  • Biella:
  • Deontae Hawkins: 29p, 3rimb, 4ass (25val);
  • Jeffrey Carroll: 26p, 6rimb, 4ass (25val);
  • Marco Laganà: 15p, 8rimb, 6ass (21val);
  • Matteo Pollone: 2p, 3rimb, 4recup, 4ass (10val);
  • Federico Miaschi: 10p, 5rimb, 2ass;
  • Ursulo d’Almeida: 8p, 9rimb, 5recup, 2ass (18val);
  • Simone Barbante: 9p, 2rimb;
  • QUINTETTI INIZIALI:
  • ORLANDINA: MATTEO LAGANA’, JORDAN FLOYD, CELIS TAFLAJ, XAVIER JOHNSON, SAMUELE MORETTI.
  • BIELLA: MARCO LAGANA’, JEFFREY CARROLL, FEDERICO MIASCHI, DEONTAE HAWKINS, SIMONE BARBANTE.
  • recuperi 5a Giornata:
  • Mercoledì 24 febbraio:
  • Pallacanestro Mantovana – Casale Monferrato [90-63]
  • Piacenza – Tortona [68-75]
  • Bergamo – Urania Milano [85-55]
  • Giovedì 25 febbraio:
  • Blu Treviglio – Scaligera Verona [79-69]
  • Pallacanestro Trapani – Udine [71-78] (giocata 2/12/2020)
CLASSIFICA SERIE A2 GIRONE VERDEPunti
Tortona [16-3]32 punti
Udine [11-8]22 punti
Urania Milano [11-8]22 punti
Basket Torino [10-5]20 punti
Blu Treviglio[10-9]20 punti
Piacenza [10-10]20 punti
Orzinuovi [9-7]18 punti
Orlandina Basket [8-9]16 punti
Pallacanestro Trapani [8-10]16 punti
Pallacanestro Mantovana [8-11]16 punti
Casale Monferrato [8-11]16 punti
Scaligera Verona [8-11]16 punti
Bergamo [6-11] 12 punti
Pallacanestro Biella [5-15]10 punti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com