“Giuseppe Condorelli, insieme alla sua famiglia, con la sua determinazione ed onestà rappresenta un esempio fondamentale per tutti gli imprenditori onesti, non solo siciliani; per il modo in cui ha risposto alle richieste estorsive delle organizzazioni mafiose che mirano a distruggere l’economia sana del nostro paese”. Lo afferma il vice presidente
nazionale di “Sos Impresa – Rete per la Legalità”, Giuseppe Scandurra, che nei giorni scorsi ha indirizzato al Cav. Condorelli una propria lettera per esprimere vicinanza e solidarietà dopo la denuncia presentata nei confronti degli estorsori.
“Il titolare dell’azienda Condorelli, con serenità e convinzione, sostiene che denunciare conviene – prosegue Scandurra –. Noi siamo sappiamo che ciò è vero. Centinaia di imprenditori che negli anni hanno fatto la stessa scelta, confermano la verità di quest’affermazione. Oggi, è possibile scegliere di pagare oppure di difendere la propria azienda e con essa la propria famiglia e il proprio territorio. Chi denuncia, oggi, non è più solo, chi decide di farlo può denunciare in sicurezza, soprattutto grazie allo straordinario impegno e professionalità delle forze dell’ordine e della magistratura che, su questi temi, garantiscono una efficienza ed un’efficacia straordinaria. Coloro che hanno fatto la scelta di denunciare – conclude Scandurra – hanno potuto contare su una rete di solidarietà garantita da numerose associazioni antiracket che, oggi, rappresentano un supporto valido ed efficace contro la solitudine, la paura e le incertezze delle vittime del racket”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com