Capo d’Orlando Marina è Bandiera Blu

È con immenso orgoglio che il Porto Turistico di Capo d’Orlando annuncia il conseguimento della Bandiera Blu degli Approdi per l’anno 2021. Oltre ad essere il primo riconoscimento internazionale per Capo d’Orlando Marina, al suo quarto anno di attività, si è onorati di essere l’unico porto in Sicilia a conseguire l’ambito traguardo, rilasciato dalla Foundation for Environmental Education (FEE). Da quando esiste la Bandiera Blu, in Sicilia, solo il Marina di Nettuno, nel 2019, era riuscito a ottenerla. La Bandiera Blu è una certificazione di qualità ambientale, istituita nel 1987 (Anno Europeo dell’Ambiente), volto a premiare le località balneari e gli approdi turistici dotati di visione e politiche alte, in termini di gestione sostenibile. La prestigiosa e rigorosa campagna di selezione mira a promuovere lo sviluppo sostenibile delle aree costiere e delle acque interne attraverso l’attuazione di politiche ambientali attente alla salvaguardia e alla cura del territorio. La campagna è curata, in 73 paesi, in tutto il mondo, dalla FEE, organizzazione non-governativa senza fini di lucro, cui va il ringraziamento della Società per aver apprezzato la qualità di programmi e attività intraprese, anche in un anno così difficile, com’è stato quello appena trascorso. Nel concorrere all’ambìto vessillo, l’approdo turistico della città orlandina ha dimostrato di possedere, rispettare e promuovere i più rigorosi standard del programma Bandiera Blu; ad esempio, in termini di educazione ambientale, partecipazione attiva a iniziative di sensibilizzazione alle tematiche ambientali, corretto stoccaggio e smaltimento dei rifiuti, depurazione delle acque reflue, qualità delle acque, accessibilità ad aree pedonali e ciclabili, cura del verde, disponibilità di attrezzature di salvataggio, di dispositivi antincendio e di sicurezza, presenza di certi servizi a disposizione degli utenti, etc.. Il Presidente del C.d.A., Fabio Filocamo, tiene a dire che “il merito di un così importante riconoscimento va, anzitutto, ai Soci di PTCO che hanno voluto e saputo realizzare una infrastruttura così bella e dai requisiti di modernità ed efficienza più avanzati, ma anche a tutte le donne e gli uomini che formano il personale del Marina, diretto da Enza Di Raimondo, per la cura e la passione con cui custodiscono e promuovono i massimi livelli di rispetto dell’ambiente e di sostenibilità dei servizi. Siamo grati alla FEE per l’attenzione e l’apprezzamento dimostrati. L’ambito vessillo è un punto di partenza, cui dare seguito, per migliorarci ancora”.

Da quando è stata inoltrata la domanda alla FEE, il Marina ha già promosso altre iniziative, tra cui si citano: i) la candidatura, per il tramite della Regione Sicilia, a essere motore e luogo di sperimentazione, per applicazioni a mare, del Centro Nazionale di Alta Tecnologia per l’Idrogeno – filiera per lo sviluppo delle applicazioni a idrogeno e la decarbonizzazione – e ii) l’adesione alla campagna di raccolta e riciclo di oli alimentari esausti, “Save the Sea – Recycle the Cooking Oil”, avviata da RenOils e Marevivo. La Bandiera Blu è riconoscimento di grande lustro che Porto Turistico di Capo d’Orlando S.p.A. intende condividere con i rappresentanti della Capitaneria di Porto (Ufficio Circondariale Marittimo di Sant’Agata di Militello e Ufficio Locale Marittimo di Capo d’Orlando), per la vicinanza e la collaborazione, assicurata in tutte le iniziative ambientali condotte negli anni. Un cenno e plauso, infine, merita anche il cantiere nautico all’interno del Capo d’Orlando Marina, gestito dalla società Multinautic 2.0, da sempre attento a seguire le migliori pratiche per garantire il massimo rispetto dell’ambiente, grazie all’uso di prodotti ecologici, al corretto smaltimento dei rifiuti speciali e all’impianto di trattamento delle acque.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com