Capo d’Orlando(Me), Crisi Finanziaria. I dipendenti comunali sospendono l’assemblea permanente

Saranno 4 le mensilità pagate, 2 entro il 30 giugno 2021 e le restanti entro il 31 luglio

Con un verbale redatto e firmato in data odierna, 10 giugno 2021, si conclude l’assemblea permanente, iniziata giorno 4 giugno per protesta da parte dei dipendenti .

I dipendenti comunali e il Sindaco del Comune di Capo d’Orlando dott. Francesco Ingrillì, riunitasi in data odierna, concordano e si impegnano su quanto segue:

  • I dipendenti si impegnano a sospendere l’assemblea permanente, comunicata con nota del 4 giugno 2021 pron16880, a far data dal 11.06.2021
  • il Sindaco si impegna a sottoscrivere e liquidare le mensilità arretrate come segue
  • 2 mensilità entro il 30 giugno 2021 ( marzo e aprile 2021)
  • 2 mensilità entro il 31 luglio 2021 ( maggio e giugno 2021)

Si fa presente, che il seguente verbale, verrà ratificato al tavolo prefettizio dell’11 giugno 2021.

Gli impegni oggi sottoscritti e le conquiste in esso ottenute, sono frutto della lotta e della grande dignità dei lavoratori. Tutti abbiamo lavorato per tale risultato e soprattutto rimarremo uniti e vigili affinché sia rispettato.

Nino Pizzino – CGIL

Voglio ringraziare tutti i colleghi che con tenacia e determinazione hanno fatto si che stamane venisse siglato l’accordo tra noi dipendenti e il sindaco per il pagamento degli stipendi arretrati entro il 31 luglio c.a. E per fare sì che si possa raggiungere il regolare pagamento degli emolumenti. Ringrazio anche il sindaco per la propria disponibilità a chiudere questa vertenza, che ha messo in luce, caso mai ve ne fosse necessità, della grande responsabilità del personale interessato che lavora e produce tutti gli sforzi necessari per portare capo D’orlando nell’’élite delle cittadine a misura duomo più importanti non solo d’Italia ma anche d’Europa.

Massimo Bontempo – Rappresentante dei lavoratori
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com