Indelebili Today - L'informazione a portata di mano

SALVOEMME, ricorre oggi l’anniversario dell’album”Lovestronauta” ! INTERVISTA

Il 20 luglio 1969 l’uomo sbarcava sulla Luna: un evento entrato nell’immaginario collettivo e celebrato, cantato, vivisezionato come una tappa fondamentale della storia dell’umanità

SALVOEMME, il lancio del suo nuovo progetto discografico, indipendente e controcorrente: “No!”, alle note piattaforme streaming e digital stores, ma solo in PPV (Pay-per-“view”).

Il cantautore SALVOEMME ha lanciato il suo nuovo album – il secondo in studio – dal titolo “Lovestronauta”, in data 20 luglio 2020.

Lovestronauta (parte I) si compone di otto canzoni inedite, ecco i titoli e la tracklist:

1. Lovestronauta

2. Due

3. La Rosa di de Saint-Exupéry

4. Leggera

5. Il mio tempo

6. Solo

7. 4 aprile 2020

8. Non può far male

Le successive otto tracce saranno contenute ne Lovestronauta (parte II) e il lancio di quest’ultimo è previsto  nei primi mesi del prossimo anno. Entrambe le versioni (parte I e II) includeranno l’aggiunta di un booklet digitale contenente i testi delle canzoni e alcuni contenuti speciali.

“Lovestronauta”: come bisogna leggerlo? <<Con la pronuncia in inglese britannico è quasi come dire “l’astronauta”, che poi era il mio intento, quello di usare questo gioco di parole per cercare e portare un messaggio d’amore nell’universo tramite quest’astronauta, che poi non è altro che una sorta di mio alter ego, tipo un modernissimo ed umanissimo Gesù spaziale>>.

Ma quindi è un album di fanta-scienza? <<In un certo senso, sì. Fantastico, inteso come fantasioso (ovvero di fantasia, ma nemmeno poi tanto), lo è sicuramente. Scientifico, semmai l’amore possa ritenersi una scienza esatta, non saprei. Mettiamola così: ognuno ha la sua teoria sull’amore e questo album rappresenta la mia. Diciamo che l’amore, come oggetto di studio, è in continua fase di ricerca. D’altronde sono secoli che si tenta di capire ed indagare l’amore attraverso le canzoni. Sul piano della fantasia possiamo essere tutti d’accordo, perché l’immaginazione appartiene ad una sfera del tutto soggettiva, così come l’esperienza. Dal punto di vista scientifico, invece, l’indagine dell’amore probabilmente resterà, come è giusto che sia, una ricerca senza fine. Credo che, come razza umana, ci estingueremo nel momento esatto in cui smetteremo di cercare, o semplicemente di interessarci, all’amore. Lovestronauta è un album d’amore, sull’amore e per l’amore>>.

PPV: come e dove ascoltarlo

“Lovestronauta”, in versione digitale, è disponibile online nella formula PPV (Pay-per-“view”). Sul canale YouTube dell’artista è già possibile il preascolto in demo: un video teaser promozionale. Significa che l’album sarà fruibile all’ascolto integrale solamente tramite l’acquisto dello stesso sul sito web, ovvero la pagina facebook ufficiale di SALVOEMME, nella sezione Shop. L’acquisto delle due versioni digitali (Lovestronauta parte I e II) darà diritto all’omaggio della versione fisica in doppio Cd (stampa prevista per il 2021).   

IL LANCIO DELLA PARTE II DELL’ALBUM

“LOVESTRONAUTA”

SALVOEMME, il lancio della seconda e ultima parte del suo nuovo progetto discografico.

Un doppio album indipendente, controcorrente e in barba ad alcune delle ormai assodate “volontà” del mercato discografico attuale, dei social e dello streaming malato a cui dice: “No”.

Il cantautore SALVOEMME, di origini siciliane, ma ormai da anni in pianta stabile nella metropoli meneghina – nella quale ha trovato libera espressione artistica, ma anche umana, come busker – annuncia il compimento del suo ultimo album dal titolo “Lovestronauta”. La parte I, uscita il 20 luglio 2020, vedrà la sua naturale evoluzione e conclusione nella parte II, disponibile dal 10 febbraio 2021.

Lovestronauta (parte II), così come la parte I, si compone di ulteriori otto canzoni inedite:

1.Un sorso d’acqua su Marte – 2.Terra mia – 3.Come stai? – 4.Boomerang – 5.Stasera – 6.Musa – 7.Freedom is the cure – 8.Il valzer di Venere

Lovestronauta (parte I + parte II) è un viaggio fatto di canzoni, un viaggio alla ricerca dell’amore a 360 gradi (in diverse forme e scenari). Un album che nasce dall’esigenza di raccontare sentimenti forse perduti, accantonati, ma sempre più urgenti e necessari: l’amore li racchiude tutti.

Lovestronauta è figlio, almeno in parte, di un periodo buio come quello del lockdown (il primo, quello più duro), ma nasce e cresce libero, autentico e forte, come tutto ciò che emerge dalle difficoltà. E se l’ambientazione quasi fantascientifica dello spazio può sembrare esagerata, allora bisognerebbe interrogarsi sul proprio spazio: “Non è per caso uno spazio, quello interiore, in cui ci rifugiamo (con sogni, desideri e speranze) quando tutto intorno sembra essere un’esagerazione tutta al contrario dell’amore? …”

“Lovestronauta (parte I)” e “Lovestronauta (parte II)”: quali sono le differenze? <<Nessuna differenza, almeno non di tipo sostanziale. Si tratta della stessa “missione”, con una pausa di sei mesi tra una fase e l’altra. È una ricerca, quella dell’amore – quindi de Lovestronauta – piuttosto impegnativa, ma anche semplice, una volta trovata la giusta direzione, che più che altro è un’intenzione. A livello formale nella parte II ci sono delle novità: la presenza di una canzone in lingua siciliana, un’altra in inglese (questa era facile da indovinare) e un brano totalmente strumentale (una ballad per pianoforte). Poi ci sono le rispettive due date di lancio (20 luglio 2020 – 10 febbraio 2021) che sono diverse, e ciò è chiaro, ma entrambe hanno un significato specifico: la prima per l’intera umanità, la seconda, solo per me. Non vi resta che indagare!>>.

Qualche altra curiosità, o anteprima? <<Difficile dare una risposta senza svelare troppo, o perdersi in un inutile monologo. Inizio sicuramente col dire che acquisterei questo album, se non l’avessi scritto io, se non altro perché è coraggioso, sia nella sostanza, che nella forma: ci vuole coraggio a dedicare sedici canzoni all’amore (per l’amore e sull’amore), ad impegnarsi come se fosse l’ultima cosa che fai – artisticamente parlando – e a non rilasciare l’album in streaming, con il rischio di non essere ascoltato da nessuno o quasi, no?… Suona presuntuoso?… Beh, bisognerebbe prima ascoltarlo, per dire come suona (intendo l’album), giusto? L’amore è prezioso, il lavoro degli artisti è prezioso. Dico solo che questo lavoro è frutto di tanti sacrifici, di sincerità, ed immenso amore. Ad oggi credo che questi ingredienti siano certamente qualcosa di raro e d’inaspettato. L’ho scritto soprattutto per me, questo album, ma sapere che fa stare bene anche altri, ecco, questo ha valore: è il valore intrinseco dell’arte, e né artisti, né pubblico, devono dimenticarlo>>.

Come e dove ascoltarlo

“Lovestronauta (parte I + parte II)” sarà disponibile da subito per l’ascolto integrale e immediato tramite l’acquisto dello stesso sul sito web, ovvero la pagina facebook ufficiale di SALVOEMME, nella sezione ‘Shop’ o scrivendo un’e-mail a: salvoemmemusic@gmail.com. Sul canale YouTube dell’artista sarà presente una breve demo/anteprima dell’album. L’acquisto delle due versioni digitali (Lovestronauta parte I + parte II) darà diritto all’omaggio della versione fisica in doppio Cd (stampa prevista in data 30 maggio 2021).   

CREDITS
Musiche e testi di:

SALVOEMME

Arrangiamenti, missaggio, mastering e registrazione presso:

LA FORGE – CREATIVE CHAMBERS a cura di ROBERTO LA FAUCI

Progettazione grafica:

LEDA MARIANI e SALVOEMME

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com