Capo d’Orlando (Me), emergenza coronavirus. Numeri folli post Ferragosto. Sono 96 le persone in isolamento.

42 positive e 54 in quarantena come contatti stretti in attesa di tampone

I numeri parlano chiaro: ad oggi a Capo d’Orlando contiamo 42 persone positive e 54 in quarantena come contatti stretti in attesa di tampone. Una crescita evidente ed esponenziale. Da sottolineare che tutti i positivi sono asintomatici o con sintomi lievi. Ma, al tempo stesso, è bene evidenziare che quasi tutti i positivi non sono vaccinati. Una ragione in più, suffragata dalle prove scientifiche, per chiedere a tutti di vaccinarsi. Capo d’Orlando, sotto questo punto di vista non è Comune virtuoso, visto che supera di poco il 65% dei cittadini vaccinati tra coloro che rientrano nel target. È una prova di responsabilità civile, in vista del mese di settembre che segna il ritorno scolastico e lavorativo.
Responsabilità che deve animare ciascuno di noi anche nel rispetto delle regole, siano esse sanitarie (distanziamento e mascherine), siano esse normative (leggi e ordinanze). È fin troppo facile urlare contro la mancanza di controlli su decine di migliaia di persone (a Capo d’Orlando come in altri centri) e poi infischiarsene di rispettare in modo autonomo e responsabile le regole. Noi sindaci facciamo ciò che possiamo con i pochi uomini e mezzi che abbiamo a disposizione, ma non si può essere in posti diversi nello stesso momento.
Soprattutto ricordiamoci che senza collaborazione da parte di tutti non si va da nessuna parte.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com