Danni ancora sul litorale.

Non è servito a molto, almeno non è servito nel breve periodo, il convegno di studi sulla Gestione sostenibile delle aree costiere, che si è tenuto proprio a S.Agata presso il Palauxilium in piazza San Giovanni Bosco.

È di nuovo crollo, è di nuovo il lungomare santagatese all’altezza del parcheggio di piazza Peppino Impastato a cedere, colpa dei marosi ma non solo, poca attenzione nei confronti degli ”equilibri” labili e precario, che si devono affrontare con nuovi modelli di gestione delle aree costiere – così il primo cittadino, Bruno Mancuso, ci aveva testimoniato in quell’evento.

Le amministrazione devo sapere che il consenso a breve termine, che si ottiene facilmente, sulle spiagge, basta mettere, due, tre scogli in mare e si fa felice qualcuno per un anno o due, ma poi questo ricade sul tratto di costa adiacenti e sulle generazioni future – aveva dichiarato ai nostri microfoni, testualmente così, Enzo Pranzini, docente di dinamica costiera presso l’Università di Firenze.

Grossa la porzione distaccatasi, più di 50 metri di marciapiede. Sul posto Capitaneria di Porto, i Vigili Urbani e del Fuoco.

Questo l’intervento di Enzo Bontempo, LegAmbiente.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com