Le arterie viabili interessate dai lavori sono diciassette e ricadono nel comprensorio tirrenico-nebroideo

Si è svolta stamane, presso il Castello Gallego di Sant’Agata di Militello, la consegna di tre lavori di messa in sicurezza della viabilità provinciale legati ad altrettanti progetti di riqualificazione della rete stradale ricadente nel comprensorio tirrenico-nebroideo.
La formalizzazione è stata effettuata alla presenza del Sindaco metropolitano di Messina, dott. Cateno De Luca, del Sindaco di Sant’Agata di Militello, dott. Bruno Mancuso, del Capo di Gabinetto di Palazzo dei Leoni, dott. Francesco Roccaforte, del Dirigente alla Viabilità metropolitana, dott. Salvo Puccio, e dei Sindaci dei Comuni del comprensorio.
“Proseguiamo senza sosta con l’apertura di nuovi cantieri sulle strade provinciali del territorio metropolitano – ha sottolineato De Luca – in linea con l’azione del mio mandato che ha quale obiettivo finale la messa in sicurezza della complessa rete viaria di competenza della Città metropolitana di Messina. Proseguiremo in questa intensa azione anche nelle prossime settimane così come definito nel cronoprogramma”.
Il primo dei tre blocchi di interventi riguarda la manutenzione straordinaria per il miglioramento dei livelli di sicurezza lungo le strade provinciali 107 del Tindari, 108 di Scala di Patti, 118 di Mongiove, 120 di Scarpiglia, 124 di San Paolo Gallo e diramazione Carasi, 124dir, 125 della Sisa di Patti, 129a di Maddalena-Sisa-Timeto, 129c bivio strada provinciale 119 Moreri-Grisiola, 135b di Sorrentini-Palombaro-San Leonardo, 138 di Fondachello di Raccuja, 143 di Lacco e 146a Ponte Naso-Sinagra per un importo complessivo del progetto di 937.600 euro.
I lavori saranno eseguiti dalla ditta Vullo Antonio s.r.l. di Favara (Ag), il Direttore dei lavori è l’ing. Antonino Sciutteri, il Responsabile unico del procedimento è l’ing. Anna Chiofalo.
Il secondo gruppo di interventi prevede la manutenzione straordinaria per il miglioramento dei livelli di sicurezza lungo le strade provinciali 112 di Santa Barbara, 112ter di Case Paratore e 115 Tripiciana per un importo complessivo del progetto di 837.820,84 euro.
Gli interventi saranno eseguiti dalla ditta Costruzioni Ambientali s.r.l. di Ciminna (Pa), il Direttore dei lavori è l’ing. Antonino Sciutteri, il Responsabile unico del procedimento è l’arch. Francesco Orsi.
In entrambi i progetti, i cui finanziamenti ricadono negli interventi relativi ai programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di Province e Città metropolitane (D.M. MIT n. 49 del 16 febbraio 2018), è previsto il miglioramento del livello di sicurezza nei punti più critici con particolare attenzione ai sistemi di contenimento dei veicoli, al potenziamento delle barriere di sicurezza, alla manutenzione della pavimentazione stradale, al miglioramento della regimentazione delle acque superficiali e al consolidamento corticale di costoni rocciosi.
L’ultimo intervento riguarda il completamento e la messa in sicurezza della strada provinciale 160 di San Marco d’Alunzio, il primo dei progetti rientrante nella strategia dell’ Area Interna Nebrodi – PO FESR 2014/2020 – OT 7.4.1 – Strategia D’Area Sperimentale – Nebrodi – AINEB 15 – Itinerario stradale S.P. 160 San Marco D’Alunzio.
L’importo complessivo è di 800.000 euro, i lavori saranno eseguiti dalla ditta Elcal s.r.l. di Favara, il Direttore dei lavori è il geom. Carmelo Mangano, il Responsabile unico del procedimento è l’ing. Rosario Bonanno.
Infine, nel corso della riunione, si è discusso sulla programmazione della progettazione da mettere in campo nell’immediato futuro e che vedrà coinvolti anche i Comuni dell’intero territorio metropolitano, in vista dei vari finanziamenti previsti, con particolare attenzione ai fondi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com