Messina – Entusiasmo e grandi sorrisi non solo per i bambini ma anche tra il personale ospedaliero al reparto di nefrologia Pediatrica del Policlinico Universitario di Messina diretto dal prof. Roberto Chimenz in occasione della giornata “Regala un sorriso”. L’iniziativa è stata promossa dai genitori della piccola Gaia Marino, bimba di Zafferana Etnea affetta da problemi del neurosviluppo e da una malformazione congenita. A coordinare l’evento l’avv. Silvana Paratore legale vicina alla famiglia che ha avviato da tempo una vera e propria catena di solidarietà per il sostentamento delle cure mediche necessarie alla bimba.  “A volte basta poco per regalare un sorriso e dar vita con animatori ad uno spettacolo di magia, di divertimento e di amore che possa far dimenticare per un paio di ore ai bambini ricoverati in ospedale le sfide quotidiane con cui affrontano le cure e le terapie valorizzando l’aspetto della umanizzazione degli ambienti ospedalieri” ha dichiarato la Paratore. Il padiglione NI si è trasformato in un luogo di festa ha affermato il prof. Roberto Chimenz che ha accolto con entusiasmo l’ iniziativa insieme con tutta la sua equipe. Abbiamo sposato questa iniziativa ha dichiarato il direttore dell’U.O.S.D. di Nefrologia reumatologica pediatrica con Dialisi,  perché riteniamo che il progetto sia utile in un reparto ad alta intensità di cura. Se pensiamo al concetto della nefrologia e della dialisi, ha aggiunto , siamo contenti di costituire un importante punto di riferimento per i siciliani ed i calabresi stante il supporto ai bimbi meno fortunati che hanno un percorso di patologia cronica e la necessità di dialisi in una proiezione di trapianto. La storia di Gaia ha concluso il prof. Chimenz nel suo intervento, ben fa capire la mission della nostra unità operativa che ha l’obiettivo di dare sempre di più risposte ai bambini esportando salute con tanta umanità.

A porgere i saluti dell’amministrazione comunale l’assessore alle politiche sociali Alessandra Calafiore che ha testimoniato la vicinanza della giunta ai piccoli degenti ricoverati in reparto con cui ha voluto condividere un messaggio di pace e di speranza. Ruolo essenziale nella concretizzazione dell’evento è stato dato dall’ imprenditrice Anna Maugeri Russo titolare della Russosan produttrice di Prontigen che ha offerto dei regali ai piccoli degenti del reparto di nefrologia Pediatrica con momenti di animazione, svago, musica, giochi . Il sorriso dei bambini:  la porta che apre alla speranza ed al futuro come slogan del format Prontigen regala un sorriso che testimonia l’impegno dell’impresa sul territorio a favore di più piccoli. A dare un contributo all’iniziativa anche la Fabbrica Finocchiaro di Giarre che ha donato dei presepi di cioccolato, Daniele Valentini della Global Green Built Italia, la Guardia costiera Volontaria, l’Overland cooperativa sociale e associazione di protezione civile col suo presidente Antonino Mandia che ha distribuito marmellate e simboli del Natale.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com