“La programmazione amministrativa sta dando i suoi frutti: alla vigilia della scadenza dei tre anni dall’insediamento stiamo realizzando buona parte dei punti del programma elettorale”. Con queste parole, il Sindaco di Brolo Giuseppe Laccoto ha aperto la conferenza stampa con la quale ha fatto il punto in particolare sui lavori pubblici e i servizi: “Sono tanti i lavori che stiamo realizzando e quelli che stanno per partire – ha detto il Sindaco. In particolare, puntiamo a migliorare la qualità della vita riqualificando gli spazi urbani. Voglio ricordare, a titolo d’esempio, i lavori in corso in Piazza Mirenda e Piazza Apollo che hanno l’obiettivo di dare nuova vita a storici spazi di aggregazione del centro. In primavera, poi, verranno aggiudicati i lavori del progetto di manutenzione straordinaria di strade e piazze del centro che ha ottenuto un finanziamento di un milione di euro ottenuto con un bando a sportello dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture”. Si tratta di interventi mirati nelle vie Carrubera, Alighieri, Pirandello, Libertà, Kennedy, Marina, Meucci, Principi Lancia, Mazzini e Cristoforo Colombo. In tutte queste strade è previsto il rifacimento dei marciapiedi, della sede stradale, al verniciatura delle cancellate e l’innalzamento fino a quota di pavimentazione stradale di botole e griglie. Nelle vie Carrubera, Pirandello, Dante Alighieri verranno anche sostituiti gli alberi e messe a dimora nuove piante. “Questi interventi – ha dichiarato il Sindaco Laccoto – non vanno solo nella direzione di migliorare il decoro urbano e la sicurezza dei cittadini, ma vogliono anche valorizzare il nostro centro. Riqualificare significa anche lavorare per migliorare la qualità della vita, rendere il nostro paese più accogliente e attrattivo”.

Il Sindaco ha ricordato che stanno per essere avviati anche i lavori di sistemazione idraulica del torrente Brolo con la costruzione del muro d’argine sulla sponda sinistra e l’eliminazione della passerella trasversale, mentre a maggio verranno appaltati la sistemazione idraulica del torrente Pozzo, finalizzata alla salvaguardia della zona ovest del centro abitato e per proteggere da possibili esondazioni la zona Ferrara e il quartiere Macello da possibili esondazioni. Sempre nell’ambito della messa in sicurezza del territorio, entro maggio verrà appaltato l’intervento di realizzazione del cunettone sottoferroviario per il convogliamento delle acque piovane dalla via terranova al lungomare Rizzo per trovare una soluzione al problema cronico dello smaltimento delle acque meteoriche e al rischio esondazioni nella zona est del centro urbano. Nello stesso periodo, verranno messi in gara i lavori per il ripristino di un tratto di muro, per circa 270 metri, sulla sponda destra del torrente Brolo. Quest’ultimo è un intervento fondamentale di prevenzione a salvaguardia degli insediamenti produttivi di contrada Sirò.

“Proprio in questi giorni – ha affermato ancora il Sindaco – abbiamo ottenuto dalla Commissione Provinciale Sanità il via libera all’allargamento del cimitero. Una notizia, questa, molto attesa dalla comunità. Così come stiamo partecipando ad un bando per la riqualificazione di Piazza Annunziatella”. Il Sindaco Laccoto ha evidenziato che l’attività dell’Amministrazione è tesa a garantire servizi “come quello della mensa scolastica avviato ad ottobre nel pieno rispetto della normativa e quello del trasporto degli alunni, garantito da subito con tre pulmini nonostante le difficoltà legate all’emergenza Covid. Con la manutenzione quotidiana del verde pubblico, la riqualificare degli spazi verdi e l’arredo urbano puntiamo con decisione a migliorare la vivibilità dell’intero paese per renderlo più attrattivo anche in previsione della primavera e della stagione turistica”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com