Per la cagnolina, fatali le ustioni

Un post commovente racconta in uno dei gruppi social la storia dell’atroce fatto che risalirebbe alla giornata di mercoledì 18 maggio 2022.

A poco è valso il ricovero della cagnolina in una clinica specialistica, le ustioni in quasi tutto il corpo sono state fatali.

Raggiunti e compromessi anche alcuni organi interni.

Questo il messaggio affidato a facebook da parte di un componente di Musetti Randagi:

La piccola #Zicka non ce l’ha fatta.
Il dolore che stiamo provando è tantissimo.
Purtroppo tutti i suoi organi hanno ceduto.
Non ci sono parole.
Il male ha vinto.
E tu essere ignobile pagherai per il male che le hai fatto.
Piccolo angelo perdona questa razza umana.

Una sola cosa vorrei dire a chi, senza alcuna autorizzazione, si è presentato telefonicamente alla clinica passando per un nostro collaboratore.
Non ha avuto nessuna delicatezza in tutta questa storia.
Ha pensato subito ad arraffare soldi e poi a spiattellare su fb la morte della cagnolina, prima che noi, diretti interessati, lo sapessimo. Perché lei ha chiamato la clinica, lasciando il suo numero e dichiarando di essere un nostro collaboratore.
Ma chi la conosce?
Chi le ha dato il permesso di dichiarare il falso alla clinica?
I numeri che avevamo lasciato erano il mio e quello del signor Galipò.
Stavo aspettando con trepidazione le 9 per chiamare e sapere delle sue condizioni.
E scopro da Fb, dal suo profilo l, sul quale ha fatto un continuo copia e incolla dei nostri post, che Zicka è morta.
Si vergogni!
Impari a rispettare chi ha intorno.

Si segue la pista dell’azione volontaria e a noi, non resta che un’amara considerazione, ovvero quella di non essere di certo la razza migliore.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com