Capo d’Orlando – Con Delibera di Giunta n.92 del 5 luglio scorso sono state determinate le scadenze delle rate per il pagamento della TARI 2022. La scadenza della TARI è fissata da ciascun Comune ed è necessario controllare il regolamento dello specifico comune per verificare il termine di versamento. Il Comune di appartenenza in genere procede a calcolare le tariffe della TARI, sulla base dei principi previsti dal Decreto del Presidente della Repubblica 27/04/1999, n. 158. Le tariffe sono diverse e si dividono in due categorie: A) utenze non domestiche, quelle appartenenti alle varie attività: industriali, professionali, artigianali e commerciali; B) utenze domestiche, ovvero tutte quelle superfici che sono predisposte ad abitazioni civili e pertinenze.

Interessante leggere tra le premesse della delibera: “È consentito il pagamento in unica soluzione entro il 16 giugno di ciascun anno. Vista la Circolare n.2 del 22 novembre 2019 del Dipartimento delle Finanze, del Ministero Economia e Finanze che, commentando il disposto dell’art.15-bis del D.L. 30aprile 2019, n.34, convertito dalla legge 28 giugno 2019 n.58, ha stabilito: “Il sistema delineato richiede, pertanto, in primo luogo, che almeno una rata della TARI sia fissata dal comune in data successiva al 30 novembre di ciascun anno, ed eventualmente anche nell’anno successivo, in modo che il saldo sia determinato sulla base delle deliberazioni tariffarie pubblicate alla data del 28 ottobre, e, in secondo luogo, che l’ente locale stabilisca come ripartiretraratediaccontoesaldol’importocomplessivodovutoperciascunanno.
Qualora, dunque, le disposizioni regolamentari vigenti in ciascun comune non risultino coerenti con il descritto meccanismo di versamento, le stesse andranno opportunamente adeguate, ferma restando, ovviamente, la facoltà di stabilire le rate di versamento della TARI con apposita deliberazione annuale anziché nel corpo del regolamento di disciplina del tributo”.

Il versamento delle rate TARI dovute per l’anno 2022 è il seguente: Prima rata entro il 29 luglio; Seconda rata entro il 30 settembre, e Terza rata entro il 30 novembre.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com