Ad appena un anno dalla sua fondazione il Rotary Club di Capo d’Orlando prende il volo e con una cerimonia sobria ma elegante, presso l’Hotel Il Mulino, si è svolta la cerimonia del “Passaggio del Collare” e l’avv. Santino Trovato succede nella presidenza del club all’ing. Basilio Mangano che prima di cedere il testimone ha passato in rassegna i tantissimi service svolti che hanno consentito di fare conoscere il Rotary alla collettività, cooperando con le Istituzioni locali, con altre organizzazioni operanti nel territorio e con lo Yacth Club Capo d’Orlando.
L’avv. Trovato, nell’allocuzione programmatica, ha illustrato i service che si prefigge di attuare in coerenza con le indicazioni del R.I. che “immagina il Rotary” in una “visione futura” i cui obiettivi prioritari saranno l’attenzione verso i meno fortunati e i giovani, l’ambiente, la cultura, l’economia, la legalità, l’eguaglianza, l’inclusione, la prevenzione, la salute, la pace e che metta a frutto le professionalità dei suoi componenti per migliorare la società globale e le condizioni economiche delle singole comunità, nel segno della continuità con le Istituzioni e con le altre associazioni.
Il Consiglio Direttivo del club è così composto: presidente avv. Santino Trovato, vice presidente Rosetta Vitanza, segretario Rinaldo Anastasi, tesoriere Carmelo Valenti, prefetto Igor Di Maio, e dai consiglieri Tito
Barbagiovanni, Rosario Galipò, Gabriella Crimi. Sono stati nominati anche Giulia Saitta co-segretario, Carmelo Sottile co-tesoriere, Licia Musca co-prefetto.
Alla cerimonia hanno partecipato, il PDG Alfio Di Costa, il DGE Giuseppe Pitari, gli Assistenti del Governatore per l’a.r. 2021-22 Andrea Ravidà e Filippo Cavaliere per l’a.r. 2022-2023, i Presidenti degli altri
R.C. dell’Area Peloritana e del R.C. Palermo Libertà, il Dr. Franco Ingrilli, Sindaco del Comune di Capo d’Orlando, e l’Avv. Giuseppe Mormino Presidente dello Yacth Club Capo d’Orlando.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com