In data 15/9/2022 è stato approvato all’unanimità dal Consiglio Comunale di Itala  l’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2022 -2024 , nota integrativa e atti propedeutici .

Il Presidente del Consiglio Comunale Clelia Le Noci dopo la lettura della proposta, ha dato la parola all’esperto del Sindaco, Dott. Carmelo Calabrese, per illustrare i documenti contabili oggetto di approvazione.

Nella sua brillante esposizione, il dott. Calabrese ha fatto presente che il Bilancio in esame rappresenta un’ipotesi, in quanto il Comune di Itala trovasi in dissesto finanziario e pertanto i documenti contabili dell’Ente sono oggetto di approvazione definitiva da parte del MEF e del Ministero dell’Interno  con sede in Roma che li approverà solo dopo aver ottenuto dei chiarimenti richiesti all’Ente che dureranno svariati mesi. Il controllo del MEF, riguarderà tutte le entrate comunali, monitorando gli accertamenti e le riscossioni che l’Ente andrà a operare come Tari, Acquedotto, Imu e Canone unico. Dall’altro lato vi sarà un controllo delle spese, innanzitutto le spese del personale, per le quali il Comune di Itala, ha rideterminato la dotazione organica confermando tutti gli attuali dipendenti di ruolo, dando atto che dopo il pensionamento di un’altra unità rimarranno 11 dipendenti e quindi non vi sarà nessuna messa in mobilità di personale. Il Comune inoltre non potrà attivare alcune tipologie di spese quali ad esempio contributi ad associazioni e spese di rappresentanza.

Nella sua  “lectio  magistralis”, Il dott. Calabrese ha illustrato i più importanti capitoli inseriti in bilancio, fra questi spicca il fondo contrattazione integrativa pari a € 11.000,00, una posta di bilancio che prima con la precedente amministrazione  non esisteva. Tale somma  sarà distribuita secondo il vigente C.C.N.L. a tutto il personale dipendente avente diritto, del Comune di Itala.

Un altro fondo prima mancante nel bilancio è il fondo crediti garanzia commerciale per un importo di € 16.000,00, per pagare i creditori che inseriscono i loro crediti nella piattaforma on line e il Comune avrà un mese per accettare o rigettare la proposta di inserimento del credito.

E’ stato istituito il fondo contenzioso pari a € 6.500,00 e il fondo rischi società partecipate per un importo di € 5.600,00  e inserito € 11.000,00 nel capitolo “democrazia partecipata” con i quali i cittadini di Itala potranno fare proposte all’Amministrazione su come spenderli.

Dopo la dichiarazione di voto del Capogruppo di minoranza Cacciola, il quale non ha condiviso a nome dell’intero gruppo, l’aumento delle indennità agli Amministratori, in quanto il Comune si trova in situazione di dissesto finanziario, la proposta di bilancio è stata approvata all’unanimità.

Successivamente alla votazione è intervenuto il Sindaco Laudini per dichiarare che l’aumento dell’indennità era già avvenuta nel 2021 sotto la vecchia Amministrazione e quello attuale segue le indicazioni regionali e non deve essere ritenuto incongruo  in quanto Sindaco e Assessori sono quotidianamente presenti al Comune, avendo trovato una situazione difficile da gestire.

Il Presidente Clelia Le Noci non essendoci altri argomenti da discutere e altri Consiglieri Comunali  che avevano chiesto la parola, ha dichiarato chiusa la seduta.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com