Annunci

 

    

 

                      

Patti – Dopo tanti anni ritornano in Sicilia sia il Campionato Italiano Individuale e a Squadre di Twirling serie B/C che la finale di Coppa Italia. L’evento sportivo, in programma al Pala Serranò di Patti (Me) dal 2 al 4 giugno, è organizzato dal Comitato Regionale Sicilia FITw assieme alla Federazione Italiana Twirling, con il Patrocinio della Città di Patti. Oltre 500 atleti (537 per l’esattezza) e 54 società sportive provenienti da diverse regioni italiane (Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Marche, Lazio, Campania e Sicilia) daranno prova delle loro abilità in una disciplina tecnico-combinatoria complessa, affascinante e altamente scenica, per certi aspetti simile alla ginnastica ritmica e artistica, ma che ai movimenti propri della danza unisce l’utilizzo di un bastone che viene lanciato in aria o fatto roteare sul corpo. Uno sport in costante crescita su tutto il territorio nazionale, che richiede stile, bellezza, coordinazione e alti livelli di concentrazione e sforzo fisico.

Dopo aver superato le fasi regionali, gli atleti, suddivisi per categoria, sono adesso pronti ad affrontare la competizione nazionale in programma a Patti, cittadina tirrenica che vanta un eccezionale patrimonio archeologico, artistico, storico-architettonico e paesaggistico: dal Parco archeologico di Tindari col suo teatro greco all’omonima basilica dedicata alla madonna nera, dalla Villa Romana di Patti Marina all’affascinate dedalo di strade e vicoli del Centro storico, dalla riserva naturale dei Laghetti di Marinello alle grotte di Mongiove, passando per i 12 chilometri di spiagge interamente balneabili.

«A Patti – riferisce il presidente delle Federazione Italiana, Gianfranco Porqueddu – è tutto pronto per ospitare il Campionato nazionale di Twirling, in programma dal 2 al 4 giugno. La Sicilia è una delle regioni che più si sta impegnando per la crescita di questo sport, per questo motivo abbiamo ritenuto doveroso organizzare sul territorio regionale l’importante manifestazione. La scelta del Comune di Patti non è casuale, ma nasce dalla scrupolosa attenzione e dalla grande disponibilità che l’amministrazione comunale hanno messo in campo per far sì che il campionato si svolgesse in questa bellissima località turistica della Sicilia nordorientale».

«Sarà una tre giorni imperdibile, che prevede – è il commento del vicepresidente della Federazione nazionale Leonardo Russo – la presenza di atlete e atleti provenienti da tutta Italia. Un evento straordinario, che la città di Patti ha deciso di ospitare grazie all’intuizione di Francesco Nardi (esperto del sindaco con delega allo Sport), alla preziosa collaborazione dell’associazione sportiva pattese “Meeting 2 – Onda sport” e alla sensibilità dimostrata da un’amministrazione comunale che sa intercettare eventi di grande richiamo legati allo sport nelle sue varie declinazioni. Il Twirling sta crescendo enormemente sia a Patti che nell’hinterland circostante e ci auguriamo che questa manifestazione spinga altri ragazzini ad affacciarsi a questa affascinante disciplina».

Per Roberto Arsì, presidente della Federazione regionale, si tratta di «un’occasione straordinaria per diffondere ulteriormente la conoscenza di questo sport sul territorio regionale. Il Twirling – sottolinea Arsì – è in netta crescita in tutta la Sicilia, basti pensare che delle 85 società sparse sul territorio nazionale, ben 17 hanno sede in Sicilia, con 900 tesserati su un totale di circa 3500 a livello nazionale. Tra atleti con famiglie al seguito, organizzatori, tecnici e staff arriveranno a Patti un migliaio di persone e faremo l’impossibile per rendere indimenticabile il loro soggiorno, grazie soprattutto all’instancabile impegno di Rosy Gibilisco che cura tutta l’organizzazione degli eventi e delle competizioni FITw per la Sicilia».

Di collaborazione consolidata nel tempo parla, invece, il sindaco di Patti Gianluca Bonsignore: «Per mesi abbiamo lavorato a stretto contatto con la Federazione regionale di Twirling per far sì che questo Campionato italiano rimanga per parecchio tempo nella memoria di tutti. Dal canto nostro continuiamo a sostenere e incoraggiare chiunque proponga sul territorio eventi in grado di coniugare sport e turismo: un binomio sul quale l’amministrazione comunale ha deciso di puntare forte sin dal suo insediamento, grazie anche al lavoro straordinario dell’esperto Francesco Nardi. Manifestazioni importanti come quella del Twirling ci consentono di mettere in campo una strategia vincente che passa proprio dal legame tra lo sport e il turismo».

Grand opening della manifestazione venerdì mattina (2 giugno) al Pala Serranò, dove nel corso della giornata si terranno le finali nazionali di Coppa Italia. Sabato 3 e domenica 4 giugno spazio, invece, al Campionato Nazionale di serie B/C, con le esibizioni a squadre e individuali di alcuni tra i migliori talenti italiani. All’interno e all’esterno del Palasport di contrada Case Nuove Russo saranno allestiti punti ristoro e stand di prodotti artigianali per la promozione del territorio. Tutti i dettagli dell’evento saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa in programma alle ore 16 di giovedì 1 giugno nella Sala Consiliare del Comune di Patti, in piazza Scaffidi. Interverranno il presidente nazionale FITw Gianfranco Porqueddu, il vicepresidente nazionale FITw Leonardo Russo, il presidente regionale Sicilia FITw Roberto Arsì, il sindaco di Patti Gianluca Bonsignore e l’esperto allo sport Francesco Nardi.