Annunci

 

    

 

                      


Nella tarda serata di venerdì 16 giugno si sono conclusi i lavori del XXII Congresso Nazionale della FABI –
FEDERAZIONE AUTONOMO BANCARI ITALIANI che con i suoi 110 mila iscritti rappresenta il Sindacato di
riferimento del settore credito.
I 1.400 delegati sono stati presenti alle numerose tavole rotonde alle quali hanno partecipato i principali
responsabili delle Banche, dell’ABI, delle Banche di Credito Cooperativo e della Riscossione.
Al termine delle votazioni e dello scrutinio è stato evidenziato che con una percentuale vicina al 100%
(98,2%) i delegati avevano dato la propria preferenza al Segretario Generale e Leader della categoria Lando
Maria Sileoni.
Per la Sicilia sono stati eletti: Carmelo Raffa, Gaetano Motta e Andrea Corviseri.
Carmelo Raffa che ricopre anche l’incarico di Coordinatore della FABI Sicilia, ha dichiarato: “ Siamo
preoccupati di ciò che sta accadendo nella nostra Regione per quanto riguarda la chiusura continua di
sportelli bancari, del processo selvaggio di digitalizzazione e della crisi delle Imprese indebitatesi a causa
della pandemia e delle difficoltà scaturenti ad assolvere al pagamento delle rate. L’allarme lanciato da
Sicindustria Sicilia va raccolto da parte delle Istituzioni che constatano che le piccole realtà creditizie
dell’isola non possono affrontare in solitudine le difficoltà scaturenti dalle nuove sofferenze in arrivo e
quindi occorre un intervento positivo al riguardo anche pensando alla razionalizzazione dei pochi Istituti di
Credito siciliani”