Annunci

 

    

 

                      


Si è svolto stamani nel Salone degli Specchi di Palazzo dei Leoni, in occasione della
“Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, l’evento “Insieme per
la NON VIOLENZA: il filo rosso che unisce scuola e territorio” che ha come obiettivo principale
quello di guidare i ragazzi ad affrancarsi dagli stereotipi di genere, portandoli ad acquisire
consapevolezza delle cause e delle conseguenze della violenza.
L’iniziativa, patrocinata dalla Città Metropolitana di Messina, è stata promossa dall’ESFO,
Ente Superiore di Formazione ed Orientamento, in collaborazione con ACISJF, Associazione
Cattolica Internazionale al servizio della giovane, con il supporto della Terza Municipalità, nel cui
territorio ha sede la scuola, che opera con il coinvolgimento ed il supporto di varie rappresentanze
istituzionali e associative del territorio.
Dopo i saluti istituzionali, del Sindaco Metropolitano dott. Federico Basile, della dirigente
avv. Anna Maria Tripodo, del Presidente del terzo quartiere, Alessandro Cacciotto e di S. E. Mons.
Cesare Di Pietro, i lavori son introdotti dalla presidente dell’ACISJF, Anna Maria Tarantino.
Ha moderato i lavori Rosalia Danzino, responsabile sede ESFO di Messina.
Quella odierna è stata l’occasione per dare inizio alla costruzione di un percorso che
coinvolge scuola, territorio ed istituzioni, un confronto culturale e valoriale che vuole aiutare i
giovani a gestire i conflitti relazionali e prevenire il fenomeno della violenza per un futuro più
equilibrato, rispettoso e umano. La scuola ESFO di Messina, sempre attenta alle problematiche dei
giovani ha sviluppato dei canali di supporto, come “lo Sportello Ascolto” attivo da un anno
all’interno dell’istituto: in occasione di tale evento, è stato siglato un protocollo d’intesa nell’ambito
della collaborazione al progetto contrasto alla violenza di genere promosso dall’Associazione
Agathos e dal COORDINAMENTO NAZIONALE UIL POLIZIA MOBBING E STALKING E
VIOLENZA DI GENERE.
All’interno di Palazzo dei Leoni, nel percorso per giungere al Salone degli Specchi, è stata allestita
una esposizione di immagini dell’artista impressionista Gianfranco Di Natale, di donne che hanno
subito violenza.
La performance degli allievi è stata curata da Antonella Gargano.