Annunci

 

    

 

                      

Di seguito il comunicato stampa del gruppo consiliare d’opposizione CambiAmoCapo sui debiti fuori bilancio approvati, con l’astensione della minoranza, nel corso dei consigli comunali del 29 e 31 dicembre 2023 nel comune di Capo d’Orlando.

Debiti Fuori Bilancio e danno erariale.

Il gruppo consiliare d’opposizione CambiAmoCapo accende i riflettori sulle amministrazioni comunali che si sono succedute nell’ultimo ventennio per le gravi e reiterate violazioni dei più elementari principi di contabilità generale degli Enti Locali, condannandole fermamente per aver generato ulteriori debiti fuori bilancio, gli ultimi certificati ammontano a circa 600 mila euro, ma certamente la certosina ricerca non è ancora ultimata.

Una gestione negligente che ha trascurato le esigenze individuali e il bene comune della collettività.

Il  sindaco Ingrillì, durante il suo intervento in aula nel corso della discussione sulle morosità da sanare, anche, grazie alla Rottamazione Quater, ha riconosciuto i meriti del gruppo consiliare CambiAmo Capo per la costante attività ispettiva di indirizzo e controllo, “Operazione Verità”, unitamente al Collegio dei Revisori dei Conti e alla Corte dei Conti,  spronando gli amministratori ed incoraggiando i dirigenti comunali a fare ordine e visionare tutti i documenti di contabilità, anche quelli meno recenti.

Avere ricevuto pubblicamente i ringraziamenti da parte del Sindaco Ingrillì per averlo “stimolato” a proposito dei debiti ereditati, ci sprona a proseguire sulla strada della legalità, perchè anche il Primo Cittadino ha ammesso che “se arriva una cartella e rimane nel cassetto e non è a conoscenza degli amministratori e dell’esecutivo, ci sono delle responsabilità che sono dirette e soggettive”. Certo però che, questa sua affermazione dovrebbe tradursi in atti concreti per individuare i responsabili altrimenti sono solo dichiarazioni di facciata per celare responsabilità che anche l’amministrazione in carica non può non avere.

E’ la prima volta che l’azione propositiva e di ricerca della verità della minoranza è stata riconosciuta quale motore per avviare una stagione politica nuova, basata sulla condivisione per superare con l’aiuto di tutti le difficoltà finanziarie di un Comune in attesa che il Piano di Riequilibrio finanziario Pluriennale abbia il benestare della Corte dei Conti.

Il gruppo di opposizione evidenzia, altresì, la richiesta alla segretaria generale dott.ssa Caliò, nel rispetto delle proprie competenze e responsabilità, di predisporre un vademecum rivolto ad amministratori, funzionari e dirigenti, per una corretta interpretazione del concetto di “debiti fuori bilancio”, sul tempestivo riconoscimento e sull’obbligo di denuncia alle autorità competenti, al fine di scongiurare responsabilità per danni cagionati alla finanza pubblica. Continua, inoltre, l’attività propositiva della minoranza portata avanti in questi anni con tante mozioni e segnalazioni agli uffici, nell’interesse della collettività.

Capo d’Orlando, 2 gennaio 2024

I consiglieri comunali Renato Carlo Mangano,

Sandro Gazia,

Teodolinda Liotta,

Felice Scafidi,

Giuseppe Truglio.