Annunci

 

    

 

                      

Ultima revisione:

31 dicembre 2023

Tempo di lettura:

3 min

Categoria

Informazioni

Con decreto del Direttore generale della “Direzione Patrimonio naturalistico e mare” del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, nell’ambito dell’Avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento di forestazione urbana, periurbana ed extraurbana nelle Città metropolitane, da finanziare nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza Misura 2 – Componente 4 – Investimento 3.1 “Tutela e valorizzazione del verde urbano ed extraurbano”, sono stati ammessi a finanziamento 11 progetti di forestazione urbana presentati dalla Città Metropolitana di Messina, nell’ambito della misura 2/2024, per un totale di circa 20 milioni che si aggiungono ai 16 milioni  di euro di finanziamenti già ottenuti per la annualità 2022, in cui sono compresi gli interventi per il territorio di Pezzolo, nel Comune di Messina, dove si prevede la messa a dimora di circa 42,000 alberi, oltre alla riqualificazione del territorio rurale.
I progetti si inquadrano nelle azioni su larga scala che, a livello nazionale, sono rivolte alle 14 Città metropolitane, sempre più esposte a problemi legati all’inquinamento atmosferico, all’impatto dei cambiamenti climatici e alla perdita di biodiversità, allo scopo di migliorare la qualità della vita e il benessere dei cittadini attraverso la realizzazione di boschi urbani e periurbani, con la messa a dimora di almeno 6,6 milioni di alberi, entro il mese di dicembre 2024, su una superficie di 6.600 ettari.
Elenco dei progetti ammessi a finanziamento:
1)  Militello Rosmarino – 1.365.836,36  €
 Rigenerazione e riqualificazione aree di interesse paesaggistico ambientale;
2) Villafranca Tirrena – Saponara – 1.244.461,64 €
Intervento di forestazione urbana, periurbana ed extraurbana;
3)  Tusa –  3.200.000,00 €
Progetto di forestazione di superfici extraurbane;
4)  Alì – 1.760.000,00 €
Intervento di imboschimento con finalità protettive da rischio idrogeologico in contrada Puzzo-Gabbia alle pendici di Monte Scuderi;
5) San Marco D’Alunzio  – 1.291.500,00 €
Progetto di forestazione di superfici extraurbane, ripristino e salvaguardia della biodiversità;
6) Nizza di Sicilia – 1.000.000,00 €
Intervento di forestazione nel Comune di Nizza di Sicilia;
7) Novara di Sicilia – 1.900.000,00 €
Progetto di forestazione di superfici extraurbane, ripristino e salvaguardia della biodiversità;
8) Malvagna – 1.760.000,00 €
Intervento di forestazione nel territorio comunale;
9) Messina- 1.760.000,00 €
Forestazione urbana in  località Burgensatico di Pezzolo per preservare la naturalità diffusa e valorizzare la biodiversità,  valorizzare le connessioni ecologiche con le aree interne;
10) Alcara li Fusi – 1.079.184,90 €
l’imboschimento e l’accrescimento del valore ecologico e sociale di terreni, di proprietà comunale;
11) San Fratello – 5.243.773,00 €
Forestazione nel territorio comunale: imboschimento e l’accrescimento del valore ecologico e sociale di terreni, di proprietà comunale.

L’arch. Roberto Siracusano, Dirigente  reggente della VII Direzione della Città Metropolitana, è il referente per il soggetto attuatore e coordinatore dei progetti.

Vivo compiacimento per l’importate risultato ottenuto è stato espresso dal Sindaco metropolitano dott. Federico Basile che, ringraziando lo staff tecnico dei progetti per la elevata professionalità e per l’impegno, ha sottolineato come il territorio della nostra provincia si avvii a diventare, anche grazie a questi finanziamenti, uno dei più green dell’intero Paese.