Annunci

 

    

 

                      

Riapre finalmente il Monte di Pietà, uno dei più suggestivi luoghi del patrimonio storico architettonico di Messina, edificato a partire dal 1616 e restaurato nel 1979, dopo i gravi danni subiti a seguito del terremoto del 1908.

Alla cerimonia hanno preso parte il sindaco metropolitano di Messina Federico Basile, il direttore generale Salvo Puccio, il dirigente della IV Direzione “Edilizia Metropolitana” Biagio Privitera, il comandante della polizia metropolitana Giovanni Giardina, il presidente del Consiglio comunale Nello Pergolizzi, il vicesindaco Salvatore Mondello, assessori, consiglieri comunali e rappresentanti delle Partecipate comunali.

Il suggestivo complesso monumentale sarà sede di eventi e manifestazioni culturali che renderanno la location uno dei luoghi di maggior attrazione per la cittadinanza e per i numerosi turisti in transito da Messina.

La serata è proseguita con le performance di immagini, suggestioni e parole di Carlo Spinelli e Martina Costa, per la regia di Antonio Vitarelli, e con esibizioni di musica tradizionale folkloristica.

I momenti di intrattenimento sono stati accompagnati da degustazioni di dolci artigianali tipici messinesi preparati dalla pasticceria Di Pietro e dal maestro pasticcere Lillo Freni.
“Viene finalmente restituito alla città e al territorio” ha dichiarato il Sindaco Metropolitano, Federico Basile “un luogo di straordinaria bellezza con una cerimonia che, anche simbolicamente, abbiamo collocato all’inizio del nuovo anno. Negli spazi del Monte di Pietà saranno programmati non solo eventi, ma anche momenti aggregativi e spazi ricreativi e culturali di cui il nostro territorio ha estremo bisogno. Quello di oggi vuole essere un nuovo importane tassello nel percorso di riscoperta e valorizzazione del patrimonio paesaggisicoto, culturale, storico e della bellezza del nostro territorio”.