Annunci

 

    

 

                      

Con il nuovo bando della Regione Siciliana “Più artigianato”, ammesse anche le imprese dell’autotrasporto: con le novità introdotte dal regolamento Ue sul regime de minimis, infatti, è stato innalzato l’importo del contributo che ora ammonta fino a 300 mila euro e sono stati inseriti gli aiuti anche per l’autotrasporto.

Le agevolazioni sono destinate alle aziende operanti in Sicilia che abbiano stipulato con le banche contratti di finanziamento o leasing finanziario per investimenti e spese.

Le agevolazioni sono destinate alle aziende artigiane operanti in Sicilia che abbiano stipulato con le banche contratti di finanziamento o leasing finanziario per investimenti e spese. Consistono nell’abbattimento degli interessi fino all’80% del tasso di riferimento alla data della stipula del contratto a cui si aggiunge un contributo in conto capitale pari al 20% degli investimenti sostenuti. Le risorse disponibili ammontano a circa 38 milioni di euro. La Crias è il soggetto attuatore della misura varata dal governo Schifani. L’avviso è consultabile sul sito istituzionale della Regione.

“Investire nell’artigianato significa tutelare la flessibilità e la specializzazione dei beni e servizi, il genio delle piccole idee ma grandi come il Made in Italy o ‘l’ultimo miglio’ della corrispondenza tipica della realtà italiana – dice Matteo Chilardi, presidente della categoria Trasporti di Confartigianato Palermo – . In tal senso Confartigianato Trasporti mira ad informare e ad offrire ai suoi associati tutte le misure ottenute nel settore per rendere più sostenibile l’attività di impresa imbastendo e monitorando le loro pratiche in modo efficace”.

Per informazioni e per ricevere assistenza nella presentazione della domanda, è possibile rivolgersi agli uffici di Confartigianato Palermo chiamando lo 091.6117587.