Orlandina – Agrigento! Pre-match.

Ultima giornata del torneo di qualificazione della Supercoppa LNP e secondo derby in 4 giorni per i paladini.

Sarà l’ennesimo test per verificare la condizione atletica dell’Orlandina Basket, quello che avverrà domani sera al PalaFantozzi contro la Fortitudo Agrigento. I paladini in settimana, hanno sostenuto un allenamento speciale agli ordini del preparatore atletico Tommaso Rizzacasa: una corsa in spiaggia e una nuotata nelle acque del mare di Capo d’Orlando. in casa Agrigento invece, c’è più di fiducia dopo la vittoria casalinga di 3 giorni fa contro Napoli basket: la squadra allenata da Devis Cagnardi (ex coach di Reggio Emilia), potrebbe rilanciarsi alla corsa per l’accesso ai quarti di finale del torneo; infatti in caso di vittoria, con arrivo a 3 squadre e nel caso arrivasse una sconfitta di Trapani contro i campani, per via di una classifica di differenza canestri negli scontri diretti, le permetterebbe l’accesso. Andiamo ad analizzare la situazione di entrambe le squadre siciliane.

  • Orlandina basket: Abbiamo già detto nei precedenti articoli che la squadra di Marco Sodini è in un momento di difficoltà per mancanza di giocatori: una lista d’infortunati che priva il coach ex Cantù di elementi da “starting five”: su tutti Simone Bellan e Jacopo Lucarelli, ma anche di Matteo Laganà che, con molta probabilità, non verrà rischiato di farlo scendere sul parquet in vista di domani. Resta un incognita l’infortunio di Lorenzo Querci che, dopo la trasferta di Napoli, non si è più ripreso, ma anche qui è probabile che il coach paladino non lo butterà nella mischia in vista del derby. Per quanto riguarda la situazione degli americani, Brice Johnson dopo la prova opaca contro Trapani, si spera sia in grado di essere in condizione atletiche migliori, mentre l’americano “combo guard” Tarence Kinsey, arriverà a Capo d’Orlando tra una settimana, in vista degli ultimi match pre-campionato. L’ipotesi è che vedremo la stessa squadra che è scesa in campo con i trapanesi e che non ci sarà tanta voglia di rischiare nuovi acciacchi o infortuni. probabile quintetto: Galipò – Neri – Mobio – Johnson – Donda.
  • Fortitudo Agrigento: Il presidente Salvatore Moncada in questa stagione ha costruito una squadra che tenterà di raggiungere le prime 8 posizioni play-off, obiettivo sfuggito lo scorso anno per mano della differenza canestri negli scontri diretti contro Trapani che, in quell’occasione, si prese l’ultimo posto disponibile per la post-season. Ha allestito una squadra interessante, ma il tutto parte dal neo coach Devis Cagnardi, ex Pallacanestro Reggiana che ha accettato un contratto in Serie A2 per fare più esperienza dopo essere stato nel settore giovanile e in seguito in “prima squadra” del club emiliano. Gli americani ingaggiati da Agrigento sono l’esperto Tony Easley , centro di 206 cm proveniente da Cluj (Romania), con ultima apparizione in Italia con la maglia di Treviglio nel 2018, ma con passato anche in squadre di Serie A come Dinamo Sassari, Reyer Venezia, e Pistoia; Christian James invece, è un giocatore di talento proveniente dal college americano di Oklaoma: nato a Houston 23 anni fa, viaggia ad una media di 15.6 punti a partita, una Guardia/ Ala che può mettere in seria difficoltà le difese avversarie. il pacchetto d’italiani, neo acquisti agrigentini sono: Giovanni de Nicolao, fratello di Andrea che gioca nella Reyer Venezia, che ha fatto 3 anni nell’NCAA in America giocando nell’Università del Texas di San Antonio; Albano Chiarastella è un giocatore veterano che ha già vestito la maglia dei siciliani nel 2016 e che torna a vestirla dopo la parentesi in Piemonte con Biella; Paolo Rotondo altro giocatore che torna ad Agrigento (ha già vestito la maglia biancoazzurra nel 2017) dopo la parentesi in Serie B con la Pallacanestro Crema; Edoardo Fontana classe 1998 proveniente dalla Serie B giocando con la maglia di Golfo Piombino; ed infine Samuele Moretti, altro giocatore classe 1998, proveniente da Montecatini Terme(Serie B). Le conferme della passata stagione sono: Simone Pepe, Lorenzo Ambrosin e Giuseppe Cuffaro; mentre i ragazzi del settore giovanile sono: Alessandro Moricca e Gianni Morreale. probabile quintetto: Giovanni De Nicolao – Christian James – Chiarastella – Pepe – Easley.
Christian James 23 anni [Oklaoma University]

Appuntamento fissato per Domenica ore 19:00 al PalaFantozzi per Orlandina-Agrigento! Ingresso Libero.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com