Stop utilizzo WhatsApp: internet al collasso, ma è una bufala

Circola sul web un post con fonte MISE che evidenzia la possibilità di collasso della rete internet in Italia

La falsa notizia si è fatta strada sulle dichiarazioni di Thierry Breton, il qual commissario UE per il mercato interno e l’industria, ha individuato la soluzione nell’abbassamento della qualità video delle piattaforme di contenuti audiovisivi, raggiungendo quindi, molti utenti preoccupati per la correlazione utilizzo dati e connessione internet eccessivo.

Il messaggio in questione, che si è poi rivelato falso, dichiara però come i gestori di rete stiano invitando i propri utenti a non diffondere video e materiale multimediale online, perché ogni tipo di invio o download attraverso i social, includendo anche WhatsApp, sta impegnando in modo eccessivo la rete, impedendo un suo corretto funzionamento, nel messaggio viene specificato come laprotezione civile, scuole, ospedali ed aziende non siano più in grado di scambiare dati.

Si parla quindi di collasso della rete internet a causa di un uso spropositato dei servizi online da fonte MISE ( nel sito istituzionale non compare alcuna nota e/o comunicato)

Entrando nel merito la ministra per l’Innovazione digitale, Paola Pisano afferma :

“La rete non rischia il collasso”

Parlando del progetto “Solidarietà Digitale”, la ministra Pisano ha spiegato che finora sono state messe online 170 offerte delle aziende italiane, tra cui molte legate al tema della didattica a distanza. Anche se nelle ultime settimane l’uso di Internet è diventato più intenso del solito, complice anche lo smart working, “il collasso della rete non dovrebbe accadere”. “Tecnicamente ci sono tutti i mezzi per non far collassare la rete. Non credo che sia un problema”, ha sottolineato la ministra Pisano. “La storia ci insegna – ha continuato – che le risorse sono preziose. Oggi Internet è una risorsa preziosa e va utilizzata come tale. In questo momento dobbiamo iniziare a usarla pensando che sia un bene prezioso come potrebbe essere l’acqua. Ovviamente ci sono delle problematiche di performance dei servizi, soprattutto in alcune ore, anche perché è aumentato di molto l’utilizzo dei videogiochi online e delle piattaforme di streaming nel corso della giornata”.

Possiamo quindi confermare che la notizia è falsa . FAKENEWS

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com