Capo d’Orlando(Me) – “Risultare positivi al coronavirus non è una colpa”

Noi in quarantena, isolati ma non soli, grazie al vostro affetto!” .

In Sicilia non si ferma quella che ormai sembra la terza ondata di Covid. La situazione è preoccupante e domani entrerà in vigore la zona arancione “rinforzata” prevista nell’ordinanza del Governo regionale.

Provare paura del contagio è molto comune in questo momento così particolare e destabilizzante. Isolamento, divieti di uscire, e l’incertezza che pende come la spada di Damocle sopra le nostre teste: ma per quanto ancora? Come andrà a finire per l’economia e la nostra salute? Non importa come viviamo e chi siamo: il coronavirus colpisce tutti.

A tal proposito abbiamo intervistato Maria Pruiti, imprenditrice, titolare del “Bar Fellini“, che sta attendendo insieme alla sua famiglia l’esito del tampone molecolare per capire se hanno contratto o meno il virus.

Intervista ??

Premi il simbolo play per ascoltare l’ intervista
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com