Capo d’Orlando premia Giuseppe Di Bello, l’ex carabiniere che ha ritrovato i resti del piccolo Gioele |FOTO

Capo d’Orlando premia Giuseppe Di Bello, l’ex carabiniere che ha ritrovato i resti del piccolo Gioele
„Capo d’Orlando ha voluto premiare Giuseppe Di Bello, l’ex carabiniere che lo scorso 19 agosto ha ritrovato i resti di Gioele Mondello

Durante la cerimonia, fortemente voluta dal consigliere Alessio Micale, lo ribadisce il sindaco Franco Ingrillì, è stato ricordato il grande gesto dell’uomo che, armato di falcetto, ha battuto in lungo e in largo la campagna di Caronia dopo aver raccolto l’invito lanciato da Daniele Mondello, padre del piccolo, fino a trovarsi a pochi centimentri da quello che rimaneva del cadavere del bimbo. “Per la disponibilità, l’impegno, l’abnegazione e il grande cuore”. Questa la menzione impressa sulla targa consegnata da Ingrillì all’ex carabiniere. Quest’ultimo, visibilmente commosso, ha preferito rimanere in silenzio. Presenti anche i familiari di Viviana e Gioele in segno di un legame nato quel tragico giorno.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com