Paralimpiadi di Tokyo. Farias: ”Ci sarà da divertirci” |INTERVISTA

Con una medaglia d’argento sul petto, conquistata a Szeged per la Paracanoa nella finale del KL1 200 da Esteban Farias, alle spalle dell’ungherese Peter Pal Kiss (47.69) è l’Italia a far sognare i propri tifosi.

Pandemia permettendo I Giochi Olimpici di Tokyo 2020 si disputeranno dal 23 luglio all’8 agosto 2021. Questa la decisione assunta dal CIO, dal Comitato Organizzatore, dal Governo Metropolintano e dal Governo Giapponese. Contestualmente, con il Comitato Paralimpico Internazionale è stato stabilito che i Giochi Paralimpici si svolgeranno dal 24 agosto al 5 settembre.

Abbiamo raccolto la testimonianza del diretto interessato che non vede l’ora di lottare per il gradino più alto del podio alle Paralimpiadi di Tokyo

La gara tutto sommato è andata bene, il distacco che ho dato a quelli dietro, il brasiliano e gli altri è stato abbastanza imponente. L’ungherese si, c’è qualche cosina in più!. Però stiamo lavorando bene e abbiamo lavorato tutto un inverno a Cagliari, caricando tantissimo e fino all’ europeo sarà così!

Non ci saranno delle grandi rivoluzioni o grandi cose, poi ricominceremo a caricare ancora di più, come pesi, come forza, per arrivare ad agosto a scaricare del tutto, e cercare di fare la migliore prestazione possibile per Tokyo . Comunque sono carico e secondo me ci divertiremo. Ci divertiremo a queste Olimpiadi!

Esteban Farias

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com