Annunci

 

    

 

                      

Tavolo al ministero del Turismo sugli affitti brevi, convocato dalla ministra Daniela Santanchè, con le principali associazioni di categoria, sugli aspetti normativi e regolamentari delle locazioni brevi. “Obiettivo di questo tavolo è quello di avviare un percorso di confronto e condivisione tramite l’ascolto delle categorie.

“Anche l’associazione ExtraCapo – Capo d’Orlando del Presidente Carmelo Sonsogno presente all’incontro per mezzo dei rappresentanti della F.A.R.E. – Federazione Associazioni Ricettività Extralbeghiera della quale l’associazione Orlandina è socio fondatore”.

Alcuni articoli precendeti

Un momento fondamentale di partecipazione per individuare le azioni e le scelte da intraprendere per giungere a un’armonizzazione della normativa di riferimento” ha dichiarato a margine dell’incontro la ministra Santanchè.

Soddisfazione al termine dell’incontro è stata espressa da Delia Di Maio, presidente F.A.R.E. – Federazione Associazioni Ricettività Extralberghiera che, nel corso del suo intervento, ha posto l’attenzione su alcuni temi fondamentali per la Federazione, primo fra tutti l’introduzione del Codice Identificativo Nazionale, che dovrebbe essere l’elemento imprescindibile per poter pubblicare gli annunci delle strutture sulle piattaforme on line. Indispensabile anche la Banca Dati nazionale che, attraverso l’incrocio dei dati, fornirà sicuramente un ottimo strumento di controllo per le Istituzioni.

La strada del confronto con le associazioni intrapresa dal Ministro Santanchè è quella giusta ed è l’unica percorribile se si vuole ottenere un risultato efficace che non danneggi un settore così importante per la nostra Nazione come quello del turismo”.

Codice identificativo contro abusivismo turistico
ExtraCapo e la sua nascita

Cosa c’è da sapere :

La Federazione F.A.R.E. nasce dall’impegno di una rete di associazioni dislocate su tutto il territorio nazionale che hanno sentito l’esigenza di unirsi per dar voce ad uno dei settori più strategici dell’intero comparto turistico italiano. La costituzione di F.A.R.E. rappresenta la realizzazione di un progetto avviato circa un anno fa e portato avanti con caparbietà e determinazione nonostante le numerose difficoltà dovute alla pandemia tutt’ora in corso.A tutela e rappresentanza degli interessi delle associazioni federate edei loro associati, F.A.R.E. si pone come primo interlocutore nei confronti delle istituzioni pubbliche e private nonché delle organizzazioni politiche, sociali, economiche e sindacali, sia in sede istituzionale che giurisdizionale.