Annunci

 

    

 

                      


Un tributo alla memoria del Brigadiere Antonino Calderone.

Con una solenne e toccante cerimonia, il 27 settembre scorso, a Capo
d’Orlando, è stata ufficialmente inaugurata la nuova caserma della Tenenza
della Guardia di Finanza alla presenza delle massime autorità civili e
militari. Schierato anche il  medagliere della Federazione provinciale di
Messina dell’Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al V. M.,
scortato dalla MAVM Giuseppe Caristi. Presenti il Presidente della
Federazione, Prof. Biagio Ricciardi, e l’alfiere Valentino Mento.
Madrina dell’evento la signora Natalina Calderone, figlia del militare
decorato, che ha tagliato il nastro ed ha scoperto la targa commemorativa
La toccante cerimonia è stata impreziosita dall’esecuzione lirica della
preghiera del Finanziere da parte della soprano Gabriella Cannavò.
Oltre ad essere un evento che denota attenzione verso il territorio locale da
parte dello Stato, l’occasione odierna assume un valore più alto poiché la
struttura è stata ufficialmente intitolata al Brigadiere delle Fiamme Gialle
Antonino Calderone, originario di Gioiosa Marea, che  operò
coraggiosamente per tutelare gli interessi erariali dello Stato e, nel 1967, ad
appena 34 anni, cadde a Termoli, in Molise, nel corso di un’operazione
nell’ambito della lotta al contrabbando. (a.m.c.s.)