Annunci

 

    

 

                      

Si è svolto a palazzo dell’Aquila l’incontro tra i rappresentanti dei Comuni di
Milazzo e San Filippo del Mela e l’Anas per trovare una soluzione alle criticità
che si registrano sulla SS.113 in prossimità dell’incrocio di via Botteghelle.
Ai lavori, coordinati dall’assessore alla viabilità, Francesco Coppolino non ha
partecipato la Città Metropolitana di Messina.
Lo stesso amministratore ha riferito al rappresentante di Anas sulla
possibilità di realizzare un impianto semaforico dei flussi che consenta ai
mezzi in uscita dalla via Botteghelle di svoltare tanto in direzione Merì-
Barcellona quanto in direzione Olivarella oltre che garantire l’opportuna svolta
in sicurezza verso la stessa arteria dei veicoli provenienti da entrambe le
direzioni della direttrice SS.113. “Il Comune di Milazzo – ha detto Coppolino –
è disponibile a farsi carico dei costi di realizzazione e manutenzione
dell’impianto e della segnaletica verticale ed orizzontale”.
Il rappresentante dell’Anas, pur manifestando qualche perplessità ha invitato i
Comuni di Milazzo e San Filippo del Mela a presentare una progettualità per
verificare anche sotto il profilo puramente tecnico la possibilità di realizzare
tale soluzione, nelle more della costruzione di una rotatoria, il cui iter non è
neppure iniziato.
“E’ indispensabile uscire dall’impasse che sta determinando disagi alla
popolazione e alle attività produttive che insistono su quella porzione di
territorio – ha affermato Coppolino – e le cui esigenze sono tutt’altro che
trascurabili, anche alla luce delle persistenti limitazioni sul cavalcavia CAS di
Botteghelle”.