Annunci

 

    

 

                      

Organizzata dal noto animalista Enrico Rizzi, che nella sua pagina di f.b. ha quai 500.000 follower, si sta tenendo in questo momento a Palermo una partecipata manifestazione popolare per commemorare la morte di Aron, il cane di razza Pitbul a cui è stato dato fuoco da un signore e che per le ustioni avute in tutto il suo corpo è deceduto un paio di ore fa, nonostante le cure prestate all’animale da una clinica specializzata nel settore.

Molti sono stati gli interventi spontanei fra i partecipanti alla manifestazione, i quali insieme a Enrico Rizzi, hanno fatto rilevare che nonostante quello che ha fatto, l’uomo è ancora libero perchè la legge attuale non consente di arrestarlo.

Enrico Rizzi ha preannunciato che presenterà una denuncia all’autorità giudiziaria per far accertare se vi siano eventuali responsabilità da parte delle forze dell’ordine che a suo dire non sono intervenute per salvare il cane.

Erano presenti alla manifestazione anche i deputati Francesco Emilio Borrelli e Ismaele La Vardera che nel loro intervento hanno espresso tutto il loro disappunto per la morte del cane e si sono impegnati a fare approvare una legge con pene più severe per chi compie questi atti contro gli animali.

Attualmente il corteo si sta dirigendo sotto il Comune di Palermo per chiedere al Sindaco di intervenire per esprimere il proprio pensiero sulla morte di Aron.