L’Orlandina si salva sul fil di sirena! vittoria contro Eurobasket Roma 75-74

Un successo che non consente alla squadra di coach Sodini di ribaltare la differenza canestri negli scontri direttirestando ancora penultima nonostante l’aggancio in classifica.

Nella ventiquattresima giornata della Serie A2 girone Ovest, L’Orlandina Basket torna alla vittoria dopo lo stop di 5 partite consecutive, battendo la diretta concorrente Eurobasket Roma di coach Massimo Maffezzoli. l’approccio dei paladini è ottimo, la squadra sembra rivitalizzata dopo l’arrivo di Akos Keller (autore dei primi 2 punti a suo referto con una potente schiacciata), chiudendo i primi 10 minuti sul punteggio di 24-9. il secondo periodo vede protagonisti Marco Laganà e Jon Elmore, veri trascinatori biancoazzurri, ma si preannuncia una timida ripresa da parte degli ospiti laziali, i quali non fanno sentire la mancanza del compagno a stelle e strisce Steve Taylor Junior (messo fuori rosa per provvedimenti disciplinari). Al rientro dagli spogliatoi, l’Orlandina spegne la luce: Sabatino e Fanti fanno la voce grossa e salgono in cattedra anche Fattori e Viglianisi meno 5 all’ultimo mini intervallo. Con il subentrare della paura, Capo d’Orlando fallisce molti attacchi e gli ospiti toccano la parità a quota 64 a 3:31 dalla sirena. il match diventa nervoso, vengono fischiati falli antisportivi e falli tecnici dove arriva anche il primo sorpasso da parte di Eurobasket Roma, ma una difesa sbagliata dei laziali permette a Jacopo Lucarelli di segnare il canestro del punto di vantaggio che verrà difeso sull’ultima azione finale. L’Orlandina con questa vittoria aggancia proprio l’EBK Roma, ma senza effettuare il sorpasso in classifica a causa della differenza canestri negli scontri diretti uscendo comunque dalla crisi di risultati di 5 sconfitte consecutive; mentre per i laziali si tratta della terza sconfitta consecutiva. Prossimo turno Capo d’Orlando martedì andrà in trasferta dell’ultima in classifica Bergamo; mentre Eurobasket Roma ospiterà domenica 22 la Blu Treviglio.

Cronaca partita:Quintetto mandato sul parquet da coach Sodini è il seguente: Elmore, Marco Laganà, Bellan, Donda, Keller; la risposta di coach Maffezzoli è il seguente starting five: Fanti, Veideman, Viglianisi, Fattori, Maganza. Parte bene Capo d’Orlando che con 5 punti di Jon Elmore e 2 di Marco Laganà si porta sul 7-2 al 3′. Giovanni Fattori e compagni non ci stanno e riducono subito lo svantaggio; ma l’inerzia è completamente a favore dei padroni di casa che riescono a far girare bene la palla e a trovare tiri aperti. L’Eurobasket è inerme davanti al gioco avversario, così i siciliani ne approfittano e con la tripla di Elmore chiudono il primo periodo sul 24-9. Si segna pochissimo in avvio di secondo periodo con entrambe le formazioni che non riescono a trovare la via del canestro. Eugenio Fanti e Antonino Sabatino provano a ridurre lo svantaggio ma è il solito Elmore a predicare la calma con una bomba dalla lunga distanza, ben spalleggiato da Laganà che con un piazzato ricaccia indietro gli ospiti chiudendo il primo tempo sul 37-25. Alessandro Amici dalla lunga distanza apre il terzo periodo, ma Laganà risponde a tono con 6 punti consecutivi. Amici e Fanti provano in tutti modi a ridurre il gap, ma i paladini non mollano: Laganà, ben spalleggiato da Joseph Mobio e capitan Jacopo Lucarelli smorzano gli entusiasmi degli ospiti fissando il 49-31 al 25′. Fanti, Fattori, Kenneth Viglianisi e Rain Veideman mettono a segno quattro triple che permettono a Roma di tornare pericolosamente in partita e chiudendo il terzo periodo sul 54-49. L’Eurobasket in avvio di ultimo parziale completa la rimonta e trova l’esatta parità con la tripla di Veideman a 3:31 (64-64).Laganà ed Elmore provano comunque riprendere il vantaggio ma prima Fattori e poi Amici dalla lunga distanza trovano il primo vantaggio degli ospiti. Dopo un finale al cardiopalma nel botta e risposta tra le due squadre è capitan Lucarelli ad avere la meglio e gli ultimi 6 secondi con ultima azione per l’EBK Roma risulta corta, il pallone muore tra le mani di Elmore. Finisce 75-74.

dichiarazioni coach:

 Domanda all’Assistente Damiano Pilot: Volevo chiederle se si possono rimproverare i primi 10 minuti di match visto il parziale di 24-9?” “Assolutamente SI! Sicuramente avremo modo di riparlarne con i ragazzi, come abbiamo fatto durante l’intervallo lungo nello spogliatoio, non è una cosa accettabile perchè siamo in un momento della stagione delicatissimo, sapevamo che ci doveva essere un approccio mentale a questa partita e il modo in cui è stato fatto su questo campo, è stato un errore e sicuramente c’è rammarico” “Chiedo qualche informazione in merito alla scelta disciplinare nei confronti dell’americano Steve Taylor Junior visto che è stato messo fuori roster. “Mi dispiace, ma questa non è la sede giusta per parlarne in merito”

Domanda a coach Marco Sodini: “Coach, se a Treviglio c’è stato un atto di eroismo individuale da parte di Marco Laganà, oggi è stato un atto di presunzione da parte di tutti?” Uno è proprio questo e anche essere leziosi, che è la seconda delle cose…

  • (PalaFantozzi):
  • ORLANDINA – EUROBASKET ROMA [75-74]
  • Marco Laganà [ORL]: 24 punti, 6 rimbalzi, 3 assist [20 valutazione];
  • Andrea Donda [ORL]: 4 punti, 6 rimbalzi, 3 stoppate [12 valutazione];
  • Jon Elmore [ORL]: 20 punti, 3 rimbalzi, 6 assist [19 valutazione];
  • Joseph Mobio [ORL]: 8 punti, 4 rimbalzi [10 valutazione];
  • Akos Keller [ORL]: 6 punti, 12 rimbalzi, 4 stoppate, 3 assist [17 valutazione];
  • Jacopo Lucarelli [ORL]: 13 punti, 3 rimbalzi, 3 recuperi, 4 assist [14 valutazione];
  • Eugenio Fanti [EBK]: 14 punti, 5 rimbalzi, 3 recuperi, 3 assist [21 valutazione];
  • Kenneth Viglianisi [EBK]: 5 punti, 2 rimbalzi, 2 recuperi, 3 assist;
  • Rain Veideman [EBK]: 12 punti;
  • Giovanni Fattori [EBK]: 12 punti, 5 rimbalzi, 2 recuperi [10 valutazione];
  • Alessandro Amici [EBK]: 16 punti, 8 rimbalzi, 8 assist [17 valutazione];
  • Alexander Cicchetti [EBK]: 6 punti, 7 rimblazi, 3 recuperi, 2 asssit;
  • Antonino Sabatino [EBK]: 9 punti;
  • le altre partite:
  • Domenica 16 febbraio:
  • NPC Rieti – Fortitudo Agrigento [84-76]
  • Napoli Basket – Pallacanestro Biella [74-60]
  • Casale Monferrato – Latina Basket [82-76]
  • Tortona – Blu Treviglio [67-68]
  • Scafati – Basket Torino [67-73]
  • Pallacanestro Trapani – Bergamo [72-78]
CLASSIFICA SERIE A2 GIRONE OVESTPunteggi
Basket Torino36 punti
Casale Monferrato 32 punti
Fortitudo Agrigento32 punti
Pallacanestro Biella [una partita in meno]28 punti
Pallacanestro Trapani 28 punti
Blu Treviglio [una partita in meno] 28 punti
NPC Rieti 28 punti
Napoli Basket 26 punti
Tortona 26 punti
Scafati [una partita in meno]22 punti
Latina Basket 20 punti
Orlandina Basket [una partita in meno]16 punti
Eurobasket Roma [una partita in meno] 14 punti
Bergamo [una partita in meno]10 punti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com