GP Gran Bretagna: terzo successo consecutivo di Lewis Hamilton

Il britannico della Mercedes vince davanti a Verstappen su Red Bull e Leclerc su Ferrari, nel finale di gara colpi di scena con l’usura delle gomme: ne fa le spese Bottas (da secondo a undicesimo).

Un nuovo successo del campione del Mondo Lewis Hamilton, vincitore del GP di Gran Bretagna 2020 davanti a Max Verstappen e Charles Leclerc, quest’ultimi approfittano dello scoppio della gomma anteriore sinistra di Valtteri Bottas, costretto a fermarsi ai box sperando di rientrare in zona punti, ma Sebastian Vettel (gara di enorme difficoltà per il tedesco con la sua Ferrari), li sbarra la strada e li fa tagliare il traguardo in undicesima posizione.

Cronaca di gara: griglia di partenza con la prima fila tutta Mercedes. Resta ai box la Racing point di Niko Hulkenberg (sostituto di Sergio Perez in quarantena e risultato positivo al Covid-19). Allo spegnimento dei semafori, Charles Leclerc conserva il 4° posto dietro Max Verstappen dopo averlo attaccato nelle prime curve, nelle retrovie contatto Magnussen-Albon e conseguente uscita della Safety car. Al giro n° 13 uscita di pista di Kvyat: è di nuovo Safety Car in pista. Lewis Hamilton non ha problemi a tenere a bada Valtteri Bottas, ma il colpo di scena arriva al penultimo giro: la Mercedes del pilota finlandese subisce il cedimento della gomma anteriore sinistra ed è costretto a fare buona parte della pista in condizioni difficili rallentando parecchio, ne approfitteranno la Red Bull dell’olandese e la Ferrari del monegasco completando il podio di giornata. Anche la Mercedes del pilota britannico all’ultimo giro subisce la stessa sorte come anche la Mclaren di Carlos Sainz Junior, fortunato il leader del Mondiale che trova la bandiera a scacchi; mentre lo spagnolo chiude al 14° posto. Ancora un’altra ottima prova per l’altro idolo di casa Lando Norris su Mclaren che chiude al 5° posto, in mezzo alle Renault di Ricciardo (4° posto) e Ocon (6° posto), chiudono la zona punti Gasly su Alpha Tauri, Albon su Red Bull e Stroll su Racing point, oltre ovviamente al già citato Vettel su Ferrari. Domenica 9 agosto si replica a Silverstone per il GP dei 70 anni della Formula 1.

INTERVISTE POST GARA

Lewis Hamilton: “All’ultimo giro mi si è fermato quasi il cuore. Fino a quel momento era andato tutto a vele spiegate. Ho saputo del problema di Bottas delle sue gomme ed ho cominciato a controllare le mie: sembrava tutto ok. Appena ho alzato il piede dal pedale la gomma è esplosa, ma per fortuna non ero lontano dalla bandiera a scacchi.

Max Verstappen: “Soddisfatto del 2° posto, un mix di fortuna e sfortuna mi viene da dire. Anche le mie gomme non erano in grandi condizioni e appena abbiamo saputo della gomma usurata di Valtteri non abbiamo rischiato puntando direttamente ai box e anche per poter fare il giro veloce.

Charles Leclerc: “E’ stata una gara molto complicata, saputo di Bottas non me la sentivo di spingere la macchina e così ho preferito non rischiare e conservare un buon 3° posto.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com