Milazzo – Le opportunità lavorative e la capacità di presentarsi nel mondo del lavoro sono stati gli argomenti dibattuti dalla Consulta Giovanile che si è riunita a Palazzo D’Amico.
Grande entusiasmo e voglia di portare avanti i progetti in cantiere da parte dei ragazzi guidati dal presidente Gabriele Saija. Dopo un doveroso riferimento alla guerra in Ucrania e l’adesione all’iniziativa promossa a Milazzo da un gruppo di associazioni, si è discusso del “Decalogo per il curriculum perfetto”, elaborato dalla Commissione Lavoro e in particolare dai componenti Alessio Gitto e Fortunato Trimboli.
«Uno strumento utile – hanno affermano Gitto e Trimboli – che una volta ultimato, grazie al contributo di tutti i componenti dell’assemblea, verrà presentato e messo a disposizione degli studenti e le studentesse delle scuole superiori di Milazzo».
La Consulta Giovanile ha infatti già inoltrato a tutti i presidi degli istituti scolastici della città, una richiesta di audizione al fine di organizzare momenti di confronto nelle scuole per parlare di accesso al lavoro, ma anche di sensibilizzazione alla tutela ambientale e più in generale delle questioni che riguardano le politiche giovanili e la partecipazione attiva ai processi di decisione che riguardano la vita dei giovani.
All’incontro ha partecipato, invitato dal componente dell’ufficio di presidenza, Manuel Lucamante, anche il formatore e coach Felice Oteri, che dopo aver osservato le dinamiche di svolgimento dell’incontro ha tenuto una piccola lezione sul team building e sulla capacità di saper lavorare in gruppo.
« Un intervento gradito dai presenti – ha detto Lucamante – che oltre ad avere apprezzato l’argomento hanno mostrato interesse ad organizzare ulteriori incontri di approfondimento aperti alla città su temi verso cui necessità sensibilità e attenzione».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com